Domenica 09 Agosto 2020
area riservata
ASAPS.it su

In automobile con il cane
Ecco il vademecum

Regole, sicurezza, codice della strada, consigli e molto altro ancora: uno dei più grandi allevatori italiani, Francesco Di Pietro, ci svela i trucchi per far viaggiare al meglio i nostri amici a quattro zampe

di Vincenzo Borgomeo
Foto di repertorio dalla rete

La Opel lancia la prima auto in vendita in Italia studiata apposta per trasportare i cani in auto, piovono sondaggi sul nostro rapporto in auto con gli amici a 4 zampe. Ma come ci si deve comportare, davvero, in viaggio? Siamo andati a chiederlo a Francesco Di Pietro, uno dei più famosi allevatori italiani, titolare della Domus Aventina, che della cura dei cani ha fatto una vera e propria religione (sua fra l'altro una delle prime Spa con tanto di ozonoterapia per cani...). Di Pietro ha realizzato per noi un vero Vademecum su come portare i cani in auto. Sfatando molti luoghi comuni e regalando diversi consigli. Alcuni sembrano banali ma non è così: diversi cani d'estate muoiono o soffrono perché i padroni non hanno rispettato una di queste regole. Ecco i consigli dell'allevatore, uno per uno.

1. Rispettare il codice della strada. Il trasporto di animali domestici su veicoli a motore è regolamentato dall'articolo 169 del Codice della Strada. Il trasporto è consentito a patto che  non costituisca impedimento o pericolo per la guida. In pratica, è possibile trasportare animali purché legati con le apposite cinture di sicurezza, o custoditi in gabbia o contenitore, o nel vano posteriore al posto di guida diviso da una rete o da altro mezzo idoneo ( se installati in via permanente, devono essere autorizzati dal competente ufficio provinciale della Direzione generale della M. C. T. C. la Motorizzazione Civile).  Chi viola queste disposizioni è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di
una somma da 78 a 311 euro e rischia la decurtazione di un punto dalla patente.

2. Scegliere la misura di sicurezza più idonea. Ossia si possono lasciare liberi nel vano posteriore - in questo caso dovrete montare sulla vostra auto una rete che divida il vano anteriore da quello posteriore, impedendo al cane di poter saltare davanti disturbando il guidatore.  Il consiglio è di usare la gabbietta kennel che offre maggior sicurezza al vostro amico. Il kennel sarà indispensabile se il vostro cane soffre il mal d'auto.

3. Il cane deve essere abituato fin da cucciolo all'automobile, fategli sempre fare dei brevi giri per qualche tempo prima di affrontare un viaggio.

4. Far viaggiare il cane a stomaco vuoto.

5. Tenere in macchina una scorta d'acqua e un recipiente per farlo bere

6. L'ambiente deve essere alla giusta temperatura, arieggiato se non fa troppo caldo o troppo freddo. In estate meglio se moderatamente climatizzato, in inverno meglio non abusare con l'aria calda.

7. Non fatelo mai affacciare al finestrino

8. Fate delle soste per fargli sgranchire le zampe e farlo bere, ma evitate di fermarvi se sta dormendo, rimandate a quando si sveglierà.

9. Divieto assoluto di lasciarlo solo in auto, in estate si raggiungono rapidamente temperature insopportabili (colpo di calore). Il cane non suda come noi, espelle il calore solo attraverso la bocca e il suo corpo si surriscalda facilmente.  Di colpo di calore si muore!

10. Mantenere un atteggiamento sereno durante il viaggio. Se desiderate che per il vostro cane viaggiare sia un piacere, evitate discussioni in automobile e mettete un'adatta musica di sottofondo che contribuirà a creare un clima sereno.

 

da repubblica.it/motori

 

Mercoledì, 18 Luglio 2012
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK