Martedì 14 Luglio 2020
area riservata
ASAPS.it su

Ministero dell'Interno
Perdita di possesso di veicoli a motore
Cancellazione dai registri automobilistici. Quesito.

(Prot. n. M/2413, 20 agosto 1997)

 

Ministero dell'Interno
DIREZIONE GENERALE PER L’AMMINISTRAZIONE GENERALE E PER
GLI AFFARI DEL PERSONALE
Ufficio Studi per l’Amministrazione Generale e per gli Affari Legislativi

 

Prot. n. M/2413

Roma, 20 agosto 1997

OGGETTO: Perdita di possesso di veicoli a motore. Cancellazione dai registri automobilistici. Quesito.

 

Con la circolare n. 204/E del 9 dicembre 1994 il Ministero delle Finanze ha espresso il proprio avviso in ordine alla disciplina applicabile agli effetti tributari, nella fattispecie della mancata annotazione nei pubblici registri automobilistici della perdita di possesso del veicolo da parte del titolare. Ciò in relazione al fatto che l'articolo 5 del decreto legge n. 953/1982 collega la cessazione dell'obbligo di corresponsione delle tasse automobilistiche, oltre che alla cancellazione del veicolo dal PRA, alla annotazione nello stesso registro di taluni eventi comportanti la perdita del possesso dello stesso veicolo. L'ammissibilità della procedura di una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà per comprovare l'evento tende evidentemente a superare la situazione che si determinerebbe altrimenti (perpetuazione irreversibile dell'obbligazione tributaria) nel caso - esplicitamente preso in considerazione dal Ministero delle Finanze - in cui l'interessato non fosse più in possesso della documentazione necessaria a comprovare l'evento.

 

Leggi il testo integrale della circolare

Venerdì, 24 Febbraio 2012
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK