Sabato 31 Ottobre 2020
area riservata
ASAPS.it su
Decreti Legge 07/12/2011

Manovra ''salva Italia'': LA TABELLA DELLE NOVITA'
Tabella agg. al 7 dicembre 2011

Pubblichiamo la tabella contenente le novità introdotte dal Decreto Legge approvato dal Consiglio dei Ministri del 4 dicembre 2011, c.d. "salva Italia".

 

LEGGE "SALVA ITALIA": LA TABELLA DELLE NOVITA'

(Decreto Legge approvato dal Consiglio dei Ministri del 4 dicembre 2011)

 

Argomento

Descrizione

Art.

Beni di lusso

Dal 1° gennaio 2012 scatta un'addizionale sul bollo per le auto immatricolate nel triennio 2009-2011: 20 euro per ogni kW eccedente i 185 kW.

Supertassa su imbarcazioni da diporto (lunghezza oltre 10,1 metri) e aerei privati.

16

Bollo su strumenti finanziari

Prelievo dello 0,10% (con un minimo di 34,20 euro e un massimo di 1.200 euro) sugli investimenti a partire dal 1° gennaio 2012 e dello 0,15% dal 1° gennaio 2013.

19

Canone RAI

Obbligo per imprese e società di inserire nella dichiarazione dei redditi i dati relativi all'abbonamento televisivo.

17

Capitali scudati

Tassa una tantum pari all'1,5% sulle regolarizzazioni dal 2001 al 2010.

19

Carburanti

Aumentano le accise di benzina, gasolio e gas auto.

15

Casa

IMU pari allo 0,4% per la prima casa (con detrazione pari a 200 euro) e allo 0,76% per le altre.

13

Editoria

Tagli ai contributi per l'editoria nei prossimi 2 anni e loro abolizione totale dal 31 dicembre 2014.

29

Evasione fiscale

L'obbligo di tracciabilità del contante scende da 2.500 a 1.000 euro.

12

Dismissioni

Al via le dismissioni (compresi anche immobili all'estero) i cui proventi andranno a diminuzione del debito.

27

Imprese

Rifinanziamento per 400 milioni di euro del fondo di garanzia per le PMI. Il valore minimo di accantonamento scende del 2% (dall'8% al 6%).

39

Infrastrutture

Norme per eliminare gli ostacoli amministrativi e sbloccare così la realizzazione di infrastrutture (artt. 41-48).

41

IVA

Possibile aumento dell'aliquota del 21% al 23% e di quella del 10% all'11% a partire da settembre 2012 (ed entrambe di un altro 0,5% dal 1° gennaio 2014).

18

Lavoro

Totale deducibilità dell'IRAP.

2

Liberalizzazioni

Riguarderanno esercizi commerciali (art. 31), farmacie (art. 32) e professioni (art. 33).

31 - 32 - 33

Previdenza

  • Il metodo contributivo viene esteso a tutti a partire dal 1° gennaio 2012;
  • abolizione delle finestre mobili;
  • innalzamento a 63 anni dell'età di vecchiaia per e donne nel settore privato
  • aumento aliquote autonomi;
  • blocco rivalutazioni istat per le pensioni oltre i 935 euro.

24

Province

Giunte provinciali ridotte ad un massimo di 10 componenti (presidente compreso) e trasferimento delle competenze e Comuni e Regioni entro il 30 aprile 2012.

23

TRES

Nuovo tributo comunale sui rifiuti e sui servizi (TRES) a partire dal 1° gennaio 2013: sostituisce Tarsu e Tia.

14

 

 

da Altalex

 

Mercoledì, 07 Dicembre 2011
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK