Martedì 24 Novembre 2020
area riservata
ASAPS.it su
Circolari 12/11/2005

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti - Dispositivi di adattamento dei veicoli ad due, tre e quattro ruote rientranti nella categoria dei ciclomotori. Certificato di idoneità per la guida dei ciclomotori con adattamenti.

Certificato di idoneità per la guida dei ciclomotori con adattamenti. Circolare MOT/5604/M333 del 10/11/2005

Ministero
delle Infrastrutture e dei Trasporti

 DIPARTIMENTO DEI TRASPORTI TERRESTRI
Direzione Generale per la  Motorizzazione

Prot. N. MOT/5604/M333                                                                                                         Roma, 10.11.2005

 

 

OGGETTO:

Dispositivi di adattamento dei veicoli ad due, tre e quattro ruote rientranti nella categoria dei ciclomotori. Certificato di idoneità per la guida dei ciclomotori con adattamenti.

 

 

 

Com’è noto, l’art. 72 , c. 7, del Codice della Strada prevede che le norme specifiche sui dispositivi di equipaggiamento dei veicoli destinati ad essere condotti da persone disabili siano demandate ad appositi decreti del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti. 

 

Nelle more di una definizione della normativa ed in analogia a quanto già regolamentato per altri veicoli, con la presente circolare si forniscono disposizioni per l’approvazione e l’installazione dei dispositivi di adattamento dei comandi dei ciclomotori  a due e tre ruote e dei quadricicli leggeri, così come definiti all’art. 1, comma 2,  lettere a) e b) della direttiva 2002/24/CE, concernente l’omologazione dei veicoli a motore a due e tre ruote.

 

            Ciò premesso, si dispone che l’aggiornamento delle caratteristiche tecniche per  gli adattamenti dei comandi dei suddetti veicoli dovrà essere effettuato, a seguito di visita e prova a norma dell’art. 78 del citato Codice della strada, con le stesse procedure in atto per gli altri veicoli,  annotando gli adattamenti stessi su un foglio aggiuntivo all’attestato di idoneità tecnica.

Gli adattamenti da installare sui veicoli di cui trattasi  dovranno essere preventivamente  approvati dal  Centro Prova Autoveicoli e Dispositivi di Roma secondo le modalità riportate alla lettera C) della circolare n. 3028M333 del 30.7.2003.

 

           Infine, in relazione ai certificati di idoneità per la guida dei ciclomotori (CIGC), nelle more di un adeguamento delle procedure informatiche, gli eventuali adattamenti, individuati dai codici e subcodici comunitari,  dovranno essere annotati su un foglio aggiuntivo allo stesso CIGC

 

 

                                                                                           IL DIRETTORE GENERALE

                                                                                       (Dott. Ing. Sergio DONDOLINI)

 

SN


Sabato, 12 Novembre 2005
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK