Venerdì 25 Settembre 2020
area riservata
ASAPS.it su
Leggi Ordinarie 30/09/2004

Fermo amministrativo: no del Consiglio di Stato alla giurisdizione amministrativa

(Consiglio di Stato , sez.V, ordinanza 24.09.2004 n° 7181)

Fermo amministrativo: no del Consiglio di Stato alla giurisdizione amministrativa
(Consiglio di Stato , sez.V, ordinanza 24.09.2004 n° 7181)

ll Consiglio di Stato con ordinanza del 24.09.04   ha accolto la richiesta di sospensione dell’efficacia della sentenza pronunciata dal Tar Puglia n. 2331/04, con la quale il tribunale si riconosceva competente a giudicare in materia di impugnazione di “fermo amministrativo” riferito a cartelle esattoriali relative a entrate tributarie.
La sezione giudicante ha ritenuto meritevoli di considerazione le eccezioni sollevate nell’atto di appello sulla incompetenza del giudice amministrativo in materia di fermo amministrativo, ed ha ritenuto  dubbia la giurisdizione amministrativa in ordine a due motivi: la sentenza 204 del 6 luglio 2004 della Corte Costituzionale in materia di giurisdizione sui servizi pubblici e il fatto che il fermo si riferisse a somme dovute per entrate tributarie.

REPUBBLICA ITALIANA
IN NOME DEL POPOLO ITALIANO
Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale


Registro Ordinanza:/
Registro Generale:7181/2004
Sezione Quinta
composto dai Signori: Pres. Agostino Elefante
Cons. Raffaele Carboni
Cons. Corrado Allegretta
Cons. Chiarenza Millemaggi Cogliani Est.
Cons. Goffredo Zaccardi


ha pronunciato la presente
ORDINANZA

nella Camera di Consiglio del 24 Settembre 2004

Visto l’art. 33, commi terzo e quarto, della legge 6 dicembre 1971, n. 1034, come modificato dalla legge 21 luglio 2000, n. 205;

Visto l’appello proposto da: SESIT PUGLIA S.P.A.

rappresentato e difeso da:

Avv. ANTONIO DAMASCELLI

con domicilio eletto in Roma

VIA L. ARBIB PASCUCCI 66

presso

VINCENZO DEL POZZO

contro

XX S.R.L.

rappresentato e difeso da:

Avv. FULVIO MASTROVITI

con domicilio eletto in Roma

VIA E. Q. VISCONTI, 58

presso

MARIA STELLA LOPINTO


per l’annullamento, previa sospensione dell’efficacia, della sentenza del TAR PUGLIA - BARI :Sezione I 2331/2004 , resa tra le parti, concernente PROVVEDIMENTO DI FERMO AUTOVEICOLO PER MANCATO PAGAMENTO DI CARTELLE TRIBUTARIE .

Visti gli atti e documenti depositati con l’appello;

Vista la domanda di sospensione dell’efficacia della sentenza di accoglimento, presentata in via incidentale dalla parte appellante.

Visto l’atto di costituzione in giudizio di: XX S.R.L.

Udito il relatore Cons. Chiarenza Millemaggi Cogliani e uditi, altresì, per le parti gli Avvocati A. Damascelli N. Matassa per delega F. Mastroviti;
Considerato che i motivi di appello, incentrati sul difetto di giurisdizione del G.A. appaiono meritevoli di considerazione sotto il duplice profilo della inerenza della questione alla materia tributaria, e dell’intervenuta decisione della Corte Costituzionale in tema di giurisdizione sui servizi;
Ritenuto, pertanto, che sussistono i presupposti per la concessione della misura cautelare richiesta.
P.Q.M.
Accoglie l’istanza cautelare (Ricorso numero: 7181/2004 ) e, per l’effetto, sospende l’efficacia della sentenza impugnata.
La presente ordinanza sarà eseguita dalla Amministrazione ed è depositata presso la segreteria della Sezione che provvederà a darne comunicazione alle parti.
Roma, 24 Settembre 2004

 

L’ESTENSORE IL PRESIDENTE
IL SEGRETARIO

 


Giovedì, 30 Settembre 2004
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK