Lunedì 27 Maggio 2024
area riservata
ASAPS.it su

Investì e uccise 15enne a Porcia (Pordenone): soldatessa Usa condannata a 2 anni e 6 mesi

Non è stata riconosciuta l'aggravante della guida in stato di ebbrezza in quanto il test alcolemico, che aveva dato esito positivo, era stato effettuato sulla militare oltre due ore dopo l'incidente

Il Tribunale di Pordenone ha condannato a 2 anni e 6 mesi di reclusione la soldatessa Usa di 21 anni, Julia Bravo, in servizio alla Base Usaf di Aviano, che il 21 agosto del 2022 ha investito e ucciso un ragazzo di 15 anni, che si trovava in una pista ciclabile di Porcia.

La pena è stata sospesa. Non è stata riconosciuta l'aggravante della guida in stato di ebbrezza in quanto il test alcolemico, che aveva dato esito positivo, era stato effettuato sulla conducente oltre due ore dopo l'incidente.

Secondo i carabinieri, in piena notte la donna accelerò nei pressi di una rotatoria, della cui presenza sostenne di non essersi accorta per l'assenza di illuminazione. Travolse quindi il 15enne, Giovanni Zanier, che stava tornando a casa a piedi assieme a un amico, rimasto illeso, dopo una serata in discoteca.

Nei mesi scorsi era stato trovato l'accordo risarcitorio attraverso l'assicurazione Usaf, che copre la responsabilità civile per i militari americani.

da tgcom24.mediaset.it


 

Pena estremamente mite. "Non è stata riconosciuta l'aggravante della guida in stato di ebbrezza in quanto il test alcolemico, che aveva dato esito positivo, era stato effettuato sulla militare oltre due ore dopo l'incidente". (ASAPS)


 

 

SOSTIENI LA RACCOLTA DATI DELL'OSSERVATORIO ASAPS PER LA SICUREZZA STRADALE,
SOSTIENI LA VOCE LIBERA DELL'INFORMAZIONE SULLA SINISTROSITA' SULLE STRADE
CON LA TUA DONAZIONE ALL’ASSOCIAZIONE

 

 

Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

 

Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

 

Clicca qui per seguire la nostra pagina Instagram

 

Martedì, 19 Marzo 2024
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK