Martedì 21 Maggio 2024
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 02/02/2024

Bologna, dopo Fleximan arriva "Dossoman": nel mirino i dissuasori di velocità

Il nuovo pseudo-supereroe della velocità disinstalla i dossi artificiale. Il sindaco di Calderara di Reno: "Un imbecille"

Dopo le incursioni di "Fleximan" contro gli autovelox, c'è un nuovo "pseudo-supereroe" della velocità stradale. Si è presentato con il nome di "Dossoman" e combatte contro i dissuasori di velocità. Succede a Calderara di Reno, nel Bolognese, dove molti dossi artificiali sono stati ritrovati senza alcune componenti e firmate con una vernice spray direttamente sull'asfalto.

>VIDEO

A rendere noto l'accaduto, è stato il sindaco del comune del Bolognese, Giampiero Falzone, che ha fatto sapere di aver già avvertito i carabinieri, con i militari dell'Arma che dovrebbero a questo punto passare al setaccio le telecamere del circuito di videosorveglianza della zona alla ricerca di eventuali indizi e volti per risalire all'identità del responsabile: "Supereroe? Io l'ho ribattezzato imbecille-man - ha dichiarato il primo cittadino di Calderara di Reno alle telecamere di "Pomeriggio Cinque" -. Si professano come giustizieri e moderni Robin Hood e molti li osannano ma in realtà bisogna essere fermi nel definirli vandali".

L'episodio sarebbe avvenuto nei giorni scorsi in via Rizzola Levante: qualcuno ha vandalizzato il dosso installato tempo fa per ridurre la velocità di transito dei veicoli. E dopo aver agito, ha voluto lasciare la propria firma sul manto stradale. I dossi sono stati dismessi probabilmente grazie a un avvitatore: il vandalo avrebbe agito probabilmente di notte perché l'operazione richiede anche una discreta quantità di tempo. Dopo aver svitato tutti i bulloni, "Dossoman" ha lasciato la sua firma.

da tgcom24.mediaset.it


 

Ecco che dopo Fleximan arriva “Dossiman”... Poi arriverà Guardrailman, l’uomo che ci eliminerà anche i guardrail?
Ma sì facciamo fuori tutti i sistemi di rallentamento e protezione nella mobilità che andremo meglio, vedrete! Povero questo Paese che celebra questi Robin Hood che rubano i sistemi di sicurezza per dare all’insicurezza stradale. (ASAPS)


 

 

SOSTIENI LA RACCOLTA DATI DELL'OSSERVATORIO ASAPS PER LA SICUREZZA STRADALE,
SOSTIENI LA VOCE LIBERA DELL'INFORMAZIONE SULLA SINISTROSITA' SULLE STRADE
CON LA TUA DONAZIONE ALL’ASSOCIAZIONE

 

 

Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

 

Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

 

Clicca qui per seguire la nostra pagina Instagram

 

Venerdì, 02 Febbraio 2024
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK