Sabato 13 Aprile 2024
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 23/01/2024

 Il 2023 della polizia stradale: su Raccordo anulare e consolari ritirate 1.337 patenti

Diminuiscono gli incidenti mortali. Aumentano invece le multe per eccesso di velocità, guida senza patente e senza assicurazione

Alta velocità, vetture senza copertura assicurativa e automobilisti senza patente di guida. Ma anche persone ubriache alla guida, incidenti stradali, droga nascosta nelle macchine e veicoli rubati. È quanto emerge dal consunto delle attività svolte dalla polizia stradale a Roma e provincia nel 2023 appena trascorso. Consolari, autostrade e superstrade, fra le quali il Grande raccordo anulare, queste le arterie dove la polstrada ha rafforzato i controlli impiegando 18.272 equipaggi (+ 3% rispetto al 2022 dove erano state 17.740). Agenti che lo scorso anno hanno effettuato 79.962 controlli tra conducenti e veicoli. Si sono registrate 56.634 infrazioni contestate nei vari servizi di polizia stradale effettuati. Di queste spiccano le contravvenzioni per eccesso di velocità e velocità non commisurata (7.577 infrazioni + 22% rispetto al 2022) e guida senza la copertura assicurativa (1.320 infrazioni). In 333 situazioni è stata contestata la guida senza aver conseguito la patente di guida.  

Trasporto merci e passeggeri 

Particolare attenzione è stata rivolta alle verifiche operate nei confronti dei veicoli pesanti trasportanti merci e passeggeri (bus). 2.364 le infrazioni specifiche di settore contestate. Sono state 1.337 le patenti di guida ritirate e 2226 carte di circolazione. Sono stati decurtati 63.383 punti patente. 

Ubriachi alla guida 

I conducenti controllati con etilometri e precursori sono stati oltre 5.000, con 378 sanzionati per guida in stato di ebbrezza alcolica e/o denunciati per guida sotto l’effetto di stupefacenti.

Dati PolStrada Roma 2023

I dati sugli incidenti stradali trattati dalla polizia stradale a Roma e provincia nel 2023

Diminuiscono gli incidenti rispetto al 2022

Di particolare risalto l'aspetto che riguarda gli incidenti stradali che ha registrato una riduzione del 4% circa rispetto al 2022. Diminuiscono infatti sia gli incidenti con esito mortale (26 nel 2023 e 28 l'anno precedente) sia il numero delle persone decedute (32 a fronte delle 28 dello scorso anno con un meno 10%). 1.091 gli incidenti con lesioni (1.138 l'anno prima). Meno 7  % il dato sulle persone ferite (1.301 rispetto ai 1.396 del 2022). In calo anche i sinistri senza feriti (1.978 a fronte dei 2.069 di due anni fa). Nel complesso un meno 4% del totale degli incidenti (3.095 nel 2023 e 3.235 nel 2022). 

Corrieri della droga e auto rubate

Anche l’attività di polizia giudiziaria nel settore specifico, ha fatto raccogliere risultati rilevanti. Nel 2023 si è proceduto infatti all’arresto di 51 persone e ben 608 sono state denunciate in stato di libertà. 67 i chili di sostanze stupefacenti sequestrati e 95 i veicoli oggetto di riciclaggio sequestrati. Gli esercizi pubblici controllati sono stati 27 tra autofficine, auto-rivendite, autoscuole, carrozzerie, agenzie di pratiche automobilistiche, e autodemolizioni.  Da tali controlli ne sono scaturite 24 violazioni. Le attività investigative si sono rivolte in particolare alla ricettazione e al riciclaggio dei veicoli nonché alle frodi assicurative e truffe.

Sicurezza stradale 

Particolare risalto poi è stato dato all’attività di prevenzione delle fenomenologie infortunistiche, attraverso incontri e partecipazioni, certi che prevenire comportamenti pericolosi nel contesto della circolazione risulta essere lo strumento migliore per far diminuire l’incidentalità stradale specie per i giovani fino ai 30 anni, per i quali l’incidente stradale rappresenta ancora la prima causa di morte. 

I progetti di sensibilizzazione 

I vari progetti di sensibilizzazione cui ha aderito la polizia stradale di Roma quali Icaro, Biciscuola, Chirone ed Ania Cares, Guida e basta, Inverno in sicurezza e vacanze sicure, Progetto incrocio, anche attraverso aule multimediali mobili quali il Camper e il Pullman Azzurro con le loro particolari dotazioni, hanno consentito di promuovere sempre maggiormente la cultura della legalità. 

Incontri con gli studenti 

Complessivamente nel corso del 2023 si sono svolte ben 121 manifestazione a carattere divulgativo della sicurezza stradale da parte del personale appartenente, anche presso i plessi scolastici. In particolare sono stati incontrati alunni di ben 41 scolaresche nei vari periodi dell’anno scolastico: circa 34.000 alunni hanno potuto confrontarsi e ascoltare i consigli della Polizia Stradale per una maggiore sicurezza del loro vivere la strada. 96.000 in totale circa le persone raggiunte con incontri su varie tematiche circa la sicurezza della circolazione. 31 infine gli incontri avuti con vari Enti e fondazioni operanti in specifici settori aventi ridondanza sulla sicurezza stradale tra cui spiccano i vari interventi predisposti e riguardanti la Croce Rossa. 

I dati nazionali

Aumento delle infrazioni a Roma e provincia i cui dati si riflettono anche a livello nazionale. Anche nel resto del Paese infatti gli agenti della polstrada hanno intensificato i controlli su strade e autostrade, impiegando 425.261 pattuglie (un aumento del 2% rispetto al 2022). Durante questi controlli, sono state verificate 1.934.385 persone (rispetto alle 1.782.491 del periodo precedente) e sono state riscontrate 1.791.320 infrazioni (un incremento del 26% rispetto al 2022). Le violazioni per eccesso di velocità sono state 739.704, rispetto alle 421.973 del 2022. Sono state ritirate 34.315 patenti di guida, 43.187 carte di circolazione e decurtati 2.992.834 punti patente (l’anno precedenti le patenti ritirate erano state 30.307, 39.667 le carte di circolazione e 2.089.469 i punti patente decurtati).

Meno incidenti mortali in Italia nel 2023

I controlli con etilometri e precursori hanno coinvolto 640.044 conducenti, 13.594 dei quali sono stati sanzionati per guida in stato di ebbrezza alcolica, mentre 1.300 sono stati denunciati per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. I veicoli sequestrati per la confisca sono stati 831. È stata estesa la presenza del "Tutor" a 176 tratte autostradali (1.670 km in totale), consentendo di rilevare 372.532 infrazioni per superamento dei limiti di velocità dal 1 gennaio al 27 dicembre 2023.

Il fenomeno infortunistico ha registrato una riduzione rispetto al 2022 con 44.778 incidenti rilevati dalla Polizia Stradale contro i 45.387 del 2022. Gli incidenti mortali sono stati 449 (521 nel 2022) e anche il numero delle vittime, 495, sono diminuite rispetto all’anno precedente con una riduzione del 17,1%.  Inversione di tendenza anche per gli incidenti con feriti che nel periodo in esame sono stati 15.760 contro i 16.402 dello stesso periodo del 2022 (-3,9%) con 24.701 feriti (il 2,7% in meno rispetto al 2022 in cui ci sono stati 25.374 feriti). Proseguiti i controlli nel settore del trasporto professionale che hanno coinvolto 12.877 operatori, verificato 22.254 veicoli pesanti, e consentito di accertare 17.089 infrazioni e ritirare 269 patenti e 626 carte di circolazione.

da romatoday.it

 


 

 

 

SOSTIENI LA RACCOLTA DATI DELL'OSSERVATORIO ASAPS PER LA SICUREZZA STRADALE,
SOSTIENI LA VOCE LIBERA DELL'INFORMAZIONE SULLA SINISTROSITA' SULLE STRADE
CON LA TUA DONAZIONE ALL’ASSOCIAZIONE

 

 

Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

 

Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

 

Clicca qui per seguire la nostra pagina Instagram

 

 

Martedì, 23 Gennaio 2024
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK