Mercoledì 21 Febbraio 2024
area riservata
ASAPS.it su

Viaggi in Svizzera, Austria e Slovenia: è arrivata la vignetta digitale. Come funziona e quanto costa
da corriere.it

La Svizzera si allinea agli altri due Paesi confinanti: da questo mese è possibile optare per il contrassegno digitale, eliminando la necessità di applicare la versione colorata e cartacea sul parabrezza. Costa sempre 40 franchi

 

da corriere.it

 

Anche la Svizzera si allinea ad Austria e Slovenia: da questo mese, la mitica ‘vignette’ - che indicava immediatamente gli italiani che utilizzavano il veicolo sulle autostrade elvetiche - potrà non essere applicata al parabrezza. Curiosamente arriva dopo gli altri Paesi confinanti con l’Italia - anche perché l’introduzione è stata oggetto di un duro confronto politico - nonostante la Svizzera è stata la prima Nazione europea a introdurre una vignetta autostradale, nel 1985. La media annuale è stata sui dieci milioni di esemplari. Peraltro chi non l’acquistava ha sempre corso un discreto rischio: solo l'anno scorso, i Cantoni hanno emesso circa 18mila contravvenzioni a causa della mancanza della stessa. Alla domanda se la versione elettronica della vignetta aumenterà il numero imbrogli, il Consiglio federale ha già annunciato che se in futuro gli abusi dovessero aumentare, verrà considerato il ricorso a controlli automatizzati.

Come acquistarla

Elemento fondamentale è che la transizione al digitale è opzionale, permettendo agli utenti di mantenere il contrassegno tradizionale se lo desiderano. Il costo rimane di 40 franchi - 41,5 euro - e la registrazione può essere effettuata online a questo sito. L’Ufficio federale delle dogane e della sicurezza delle frontiere (UDSC) ha già specificato che ogni contrassegno elettronico può essere associato a una sola targa e che si possono acquistare al massimo due e-vignette. La validità della stessa, sia essa adesiva o digitale, è di 14 mesi. Se vogliamo, l’altro piccolo vantaggio è che non si va a intaccare il parabrezza per la gioia di chi magari intende acquistare un usato. E’ anche un esperimento: se le vendite della vignetta adesiva scenderanno al di sotto del 10% del totale, potrebbe essere eliminata consentendo solo la versione digitale.

Come funziona in Austria e Slovenia

Per quanto riguarda l’Austria, la vignetta 2023 - se acquistata per 12 mesi e di colore viola - è valida sino al 31 gennaio 2024. I prezzi variano per tipologia di veicolo e sono aumentati del +2,8% rispetto all’anno precedente (non succede solo in Italia…). Questi i prezzi: annuale per auto 96,40 euro; 2 mesi per auto: 29 euro; 10 giorni per auto: 9,90 euro; annuale per moto: 38,20 euro; 2 mesi per moto 14,50 euro; 10 giorni per moto 5,80 euro. Si può comprare in tutti i punti vendita abilitati al confine con il Paese e appunto in formato digitale sul sito delle autostrade tedesche. In Slovenia, la vignetta elettronica può essere acquistata presso il servizio DarsGoo nei punti vendita autorizzati: può essere annuale, semestrale (solo per le moto), mensile e persino settimanale. Tre le classi, quella delle auto prevede un costo annuale di 117,50 euro, mensile di 32 euro e settimanale di 16 euro. Per la cronaca, gli altri Paesi europei che richiedono una vignetta oltre ai tre citati sono Bulgaria, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia e Ungheria.

 

di Maurizio Bertera

 

 

 

Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

 

Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

 

Clicca qui per seguire la nostra pagina Instagram

 

 

 

SOSTIENI LA RACCOLTA DATI DELL'OSSERVATORIO ASAPS PER LA SICUREZZA STRADALE,
SOSTIENI LA VOCE LIBERA DELL'INFORMAZIONE SULLA SINISTROSITA' SULLE STRADE
CON LA TUA DONAZIONE ALL’ASSOCIAZIONE

 

E PER ISCRIVERTI ALL'ASAPS

 

Venerdì, 11 Agosto 2023
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK