Lunedì 20 Maggio 2024
area riservata
ASAPS.it su

Positività all'alcol: la Polizia stradale ritira 19 patenti in una sola notte

L'attività degli agenti si è sviluppata tra via Chiesanuova e via San Marco: identificati 151 automobilisti. C'è chi è stato scovato con un tasso oltre il quadruplo di quello consentito. L'attività di prevenzione proseguirà incessante

C'è l'estetista, il commerciante e la commessa. "Strage" di patenti nella notte tra sabato 26 e domenica 27 novembre a Padova. Il servizio è stato promosso dalla Polizia stradale che ha messo in campo mezzi e uomini per effettuare un'attività corposa e capillare, al fine di scovare possibili automobilisti che pur non avendone i requisiti si mettono comunque al volante. Obiettivo di fondo di queste attività, è quello di scongiurare gravi incidenti stradali che troppo spesso sono provocati dalla smodata assunzione di bevande alcoliche.

I fatti

Nella notte sono stati effettuati accertamenti sulle condizioni psicofisiche dei conducenti di mezzi, con particolare riferimento alla guida sotto l'influenza dell'alcol. Nel corso del servizio che si è articolato tra via Chiesanuova e via San Marco, coordinato dalla sezione della Polizia Stradale di Padova, sono state identificate 151 persone a bordo di altrettanti veicoli. Sono state ritirate 19 patenti di guida. Il "record" in negativo l'ha realizzato un artigiano di 22 anni proveniente da un locale che all'alcoltest ha fatto registrare una positività di 2,16 g/lt oltre il quadruplo di quanto consentito dal Codice della Strada. Inevitabile per lui la denuncia per guida in stato d'ebbrezza con contestuale ritiro della patente.

I 19 positivi nel dettaglio

Studente del 2000 proveniente da un locale con tasso alcolico 0,92. Agente di commercio del 1986 proveniente da un locale tasso alcolico 0,62. Impiegato del 1980 proveniente da una cena con amici tasso alcolico 1,54. Rappresentante del 1975 proveniente da un locale tasso alcolico 0,82. Barista del 1982 proveniente da un locale tasso alcolico 0,59. Commerciante del 1982 proveniente da una abitazione di amici tasso alcolico 0,94. Impiegata del 1996 proveniente da serata con amici tasso alcolico 0,55. Impiegato del 1992 proveniente da un locale tasso alcolico 0,75. Studente del 2003 proveniente da un locale tasso alcolico 0,64. Studente del 2003 proveniente da un locale tasso alcolico 0,73. Autista del 1981 proveniente da un locale tasso alcolico 1,31. Autista del 1977 proveniente da una festa privata tasso alcolico 0,62. Artigiano del 2000 proveniente da un locale tasso alcolico 2,16. Operaio del 1966 proveniente da un locale tasso alcolico 0,92. Commerciante del 1993 proveniente da un locale tasso alcolico 1,19. Impiegato del 1984 proveniente da amici tasso alcolico 0,64. Estetista del 1982 proveniente da un locale tasso alcolico 1,01. Commessa del 1991 proveniente da un locale tasso alcolico 0,98. Operaio del 1997 proveniente da un locale tasso alcolico 0,57.

Conseguenze

Chi è rimasto sotto la soglia dello 0,80 g/lt oltre ad una sanzione pecuniaria, subiranno esclusivamente il ritiro della patente di guida. Se il tasso alcolemico registrato è superiore a 0,80 g/lt scatta anche la denuncia per guida in stato d'ebbrezza. Per coloro che fermati e risultati positivi con un tasso oltre l'1,50 g/lt si trovavano al volante di un auto a loro intestata, scatta anche il sequestro del veicolo. I controlli avvenuti tra sabato e domenica verranno ripetuti sempre più spesso dalla Stradale al fine di tutelare la sicurezza degli utenti della strada che rispettano il Codice e si mettono al volante con gli opportuni requisiti.

da padovaoggi.it


 

Padova 19 patenti ritirate dalla Stradale per positività all’alcol. E’ la strada giusta per una strada più sicura per tutti. (ASAPS)

Lunedì, 28 Novembre 2022
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK