Sabato 15 Giugno 2024
area riservata
ASAPS.it su

Si sporge troppo dal finestrino dell’auto e vola fuori: è in fin di vita. Guidava un amico ubriaco

Il 19enne si trova ricoverato in condizioni disperate all’ospedale di Padova. Il conducente – coetaneo – del veicolo è risultato positivo all’alcoltest e la Procura ha deciso di indagarlo.

È volato dal finestrino del pick-up in corsa e guidato da un amico. Ora L. O., 19enne di Scorzè (Ve), coinvolto nell'incidente avvenuto sabato in via Rio San Martino a Sant’Ambrogio di Trebaseleghe, è ricoverato in condizioni gravissime nel reparto di Terapia intensiva della Neurochirurgia dell’ospedale di Padova.

Alla guida del mezzo c'era un altro ragazzo, coetaneo, ora indagato dalla Procura di Padova per guida in stato d’ebbrezza. L’amico è risultato positivo all’alcoltest. Essendo neopatentato, il tasso alcolemico consentito è pari a zero.

Ora le forze dell'ordine stanno conducendo gli accertamenti del caso per chiarire la dinamica che ha portato all'incidente. Al vaglio le telecamere della zona, ma anche eventuali altre responsabilità per il mancato uso delle cinture di sicurezza.

Gli altri occupanti dell'auto sono stati già sentiti dagli investigatori. Oltre al conducente del mezzo, a bordo c'erano altri due amici. Da quanto si è appreso il diciannovenne si trovava nel sedile posteriore del pickup. Pare che all'altezza di una curva si sarebbe eccessivamente sporto dal finestrino fino a volare.

Cadendo, ha battuto violentemente la parte posteriore della testa sull’asfalto. Ha perso i sensi e riportato un grave trauma cranico, che ha reso necessaria intervento d'urgenza a per ridurre il versamento di sangue. Ora tenuto in coma indotto e sotto costante monitoraggio.

Dopo i fatti, il guidatore si è subito fermato ma, sottoposto come da prassi all’alcoltest, è risultato positivo. Per ovvi motivi il veicolo è stato sequestrato in attesa dell'evoluzione del bollettino sanitario del ferito.

 

 

 

 

da fanpage.it

 


 

Un altro modo  sicuro per farsi molto male. Anche in questo caso l'alcol ha un suo ruolo fatale. (ASAPS)


Giovedì, 11 Agosto 2022
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK