Domenica 28 Novembre 2021
area riservata
ASAPS.it su

Sonia e Daniele investiti e uccisi in Vespa, arrestato conducente auto: tasso alcolico 6 volte il limite

Arrestato per omicidio stradale, trovato positivo all’alcool, l’automobilista che nella serata di domenica 1° agosto ha investito e ucciso due fidanzati, in provincia di Piacenza. Daniele Zanrei, 30 anni, e Sonia Tosi, 26, erano in sella a una Vespa a Zena di Carpaneto, quando sono stati falciati da una Volkswagen Golf guidata da un 23enne di Piacenza. Era ubriaco, ora è ai domiciliari.

È stato arrestato con l'accusa di omicidio stradale l'automobilista alla guida della vettura che ha travolto e ucciso Sonia Tosi e Daniele Zanrei, i due fidanzati di 27 e 30 anni, mentre si trovavano in sella ad una Vespa a Zena di Carpaneto, in provincia di Piacenza, nella tarda serata del 1° agosto. Il pirata della strada era alla guida di una Volkswagen Golf; inizialmente ricoverato in stato di choc dopo l’incidente, è stato sottoposto al test alcolemico ed è risultato positivo con un tasso di 3,1 grammi di alcol per litro: sei volte il limite consentito dalla legge. Si trova ora agli arresti domiciliari. L’auto li avrebbe tamponati in velocità, trascinando il mezzo a due ruote per un centinaio di metri. I due ragazzi sono stati sbalzati finendo contro il parabrezza dell’auto, andato in frantumi, e poi a terra sull'asfalto, davanti all'ingresso di un complesso residenziale. I soccorritori purtroppo non hanno potuto far nulla per salvare la vita dei due giovani.

 

Il ricordo di Sonia e Daniele


La tragica notizia ha innescato una ondata di cordoglio. Numerosi i messaggi apparsi nelle ultime ore sulle rispettive bacheche Facebook. Daniele Zanrei, originario di Valconasso (Pontenure), era  interior car designer di Maserati e Alfa Romeo oltre che appassionato di moto e auto anche d'epoca. Il Club Piacentino Auto Automotoveicoli d'Epoca (CPAE) ha pubblicato sulla propria pagina Facebook un ricordo del 30enne: "La notizia che non vorresti mai sentire…Daniele ci ha lasciato ieri sera, con la sua ragazza, in un incidente stradale. Un ragazzo sempre disponibile e professionalmente molto preparato. Una carriera appena iniziata nel car design, che tanto lo appassionava. Sacrifici e soddisfazioni. Ci veniva sempre a trovare al concorso di pittura e alla Silver Flag, per salutare e per dare consigli ai giovani che si cimentavano con la rappresentazione delle auto. Ci mancherai moltissimo! Siamo vicini alla tua famiglia e ai tuoi cari".
Sonia Tosi si era diplomata al liceo artistico, aveva svolto il lavoro di commessa ed ora lavorava come segretaria in uno studio odontoiatrico della zona di Piacenza.

da fanpage.it

 


Ancora una volta l'alcol è causa o concausa di un gravissimo incidente. Intanto però si fa di tutto per rendere sempre più vani i controlli con l'etilometro e si complicano in alcune province le modalità per il prelievo del sangue per la verifica dell'alcolemia dopo un sinistro, intanto ecco cosa accade sulle strade. (ASAPS)

Mercoledì, 04 Agosto 2021
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK