Lunedì 24 Giugno 2024
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 20/01/2021

Calcolo bollo auto per possesso autoveicoli

Il bollo auto è un tributo locale, destinato alle Regioni di residenza dell'interessato il quale versa per il possesso del veicolo, come risultante dal P.R.A (pubblico registro automobilistico), indipendentemente dal fatto che esso sia posto in  circolazione o meno.

La tassa automobilistica è gestita dalle Regioni e Province Autonome a eccezione del Friuli Venezia Giulia e Sardegna, per le quali la gestione appartiene dall'Agenzia delle Entrate.

In caso di veicolo con contratto leasing, usufrutto o acquisto con patto di riservato dominio, sono tenuti al pagamento del bollo auto coloro i quali risultino al P.R.A  rispettivamente: utilizzatori, usufruttuari o acquirenti con patto di riservato dominio del veicolo. In caso di veicolo con contratto di noleggio a lungo termine senza conducente, sono tenuti al pagamento gli utilizzatori del veicolo.

Scadenza pagamenti

I proprietari di autoveicoli e motoveicoli immatricolati in Italia, devono versare la tassa ogni anno, a prescindere dell'effettivo utilizzo del mezzo, con scadenza variabile a seconda della data di immatricolazione del veicolo.

Il pagamento deve avvenire entro il mese successivo a quello di scadenza, in caso di rinnovo (scadenza gennaio, pagamento solo dal 1° febbraio), oppure quello di prima immatricolazione.

Fanno eccezione Piemonte e Lombardia regioni nelle quali può essere pagato il bollo entro: 

  • 20 gennaio 2021 se scaduto a dicembre 2020;
  • 31 maggio  2021 se scaduto ad aprile 2021;
  • 30 settembre 2021 se scaduto ad agosto 2021.

Per il 2020, pur in considerazione della pandemia da Covid-19, non è stata prevista una sospensione dei termini di pagamento, anche se alcune Regioni hanno introdotto proroghe.

A tal proposito, si consiglia di rivolgersi agli uffici competenti dell'ACI i quali daranno indicazioni specifiche al riguardo.

Modalità pagamento

Dal 2020 si può pagare la tassa automobilistica con modalità versamento PagoPa, ma anche presso banche, uffici postali, tabaccherie, agenzia pratiche auto e delegazioni Aci.

Per quanto riguarda l'importo, le regole per il calcolo del tributo non sono cambiate. Esso, si calcola sulla base della potenza del veicolo (Kw o cavalli), cui si riferisce e della sua classe ambientale (euro 3, 4, 5, 6 etc).

Per chi risiede in Lombardia o Campania e attiva la domiciliazione bancaria, ottiene uno sconto sull'importo totale. 

ACI: calcolo bollo on line

Per calcolare con precisione il valore del bollo auto da versare, è possibile utilizzare i servizi online degli uffici e delegazioni locali indicando il tipo di pagamento (prima immatricolazione, rinnovo, targa prova, pagamento anticipato, pagamento integrativo), la Regione di residenza dell'intestatario, il tipo di veicolo e targa.

19 gennaio 2021

R.G

Mercoledì, 20 Gennaio 2021
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK