Domenica 19 Settembre 2021
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 26/11/2020

Era in servizio da quest’anno a Lecco il Vice Commissario morto nella sede di Via Sassi

LECCO – Un gesto drammatico e purtroppo definitivo, reso più “semplice” dalla disponibilità di una pistola (di cui di recente era stata dotata la Municipale di Lecco), quello avvenuto poco dopo le 16 di oggi nell’armeria del comando della Polizia Locale in via Sassi.

Vittima Andrea Marchiori, 31 anni, residente a Misinto (Brianza monzese) e in servizio in città dall’inizio del 2020.

Un fatto inatteso, che ha sconvolto i colleghi. Sebbene alcuni di loro parlino sottovoce di una situazione “di stress” per il giovane vice commissario, nessuno dei ghisa lecchesi poteva immaginare un epilogo così tragico. Marchiori viene descritto dai dipendenti della sede a poca distanza da palazzo Bovara come una persona per bene, tranquilla, molto affezionata alla famiglia di origine. Non era sposato.

Piuttosto lunga nonostante la giovane età l’esperienza lavorativa di Marchiori. Dopo la laurea magistrale in Scienze dello spettacolo all’Università di Milano, con 110 e lode, era entrato nella Polizia Locale di Seregno nel 2014 successivamente agente a Desio, quindi Istruttore direttivo ovvero vicecommissario nel 2018/19 a Cologno Monzese; infine l’approdo a gennaio del 2020 a Lecco. Nel suo curriculum si legge tra l’altro che gli era stata assegnata la pistola di ordinanza nel marzo del 2015 quando era in servizio a Seregno.

Nelle prossime ore i necessari approfondimenti di legge, nel frattempo la seduta del consiglio comunale di Lecco inizialmente prevista alle 18:30 di oggi è stata (opportunamente) rinviata.

 

 

Andrea Marchiori accanto all’allora sindaco Virginio Brivio. Festa Polizia locale, 20 gennaio 2020

da lecconews.new

 


Anche l’ASAPS piange il proprio socio Andrea Marchiori Vice Commissario della Polizia Locale di Lecco e si stringe al dolore della famiglia e dei colleghi. Una preghiera per Andrea.

Giovedì, 26 Novembre 2020
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK