Martedì 24 Novembre 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 03/09/2004

FIRENZE, INSEGUIMENTO IN SGC: PATTUGLIA DELLA STRADALE DI PRATO ACCIUFFA UN’AUTO FUGGITA DA UN MECCANICO SENZA PAGARE E TROVA UN MINIARSENALE A BORDO. DENUNCIATO UN GIOVANE.

FIRENZE, INSEGUIMENTO IN SGC: PATTUGLIA DELLA STRADALE DI PRATO ACCIUFFA UN’AUTO FUGGITA DA UN MECCANICO SENZA PAGARE E TROVA UN MINIARSENALE A BORDO. DENUNCIATO UN GIOVANE.

(ASAPS) FIRENZE – La richiesta al 113 non era delle più insolite, ma stavolta la persona offesa era all’inseguimento dell’indiziato. Un giovane, alla guida di una Golf, si era fatto riparare la macchina e poi era fuggito senza pagare il meccanico, che però si era messo a tallonare il fuggitivo. Una pattuglia della Polizia Stradale di Prato incrociava da quelle parti ed ha intercettato il fuggiasco – lanciato sul filo dei 200 orari – costringendolo a fermarsi. Appena scesi dall’auto gli agenti hanno notato uno sfollagente (che secondo la legge è un’arma a tutti gli effetti), che sbucava dal sedile del conducente: è scattata la perquisizione, nel corso della quale è stata ritrovata una pistola semiautomatica a gas compresso – riproduzione della Colt 45 – e un coltello da cucina. Il giovane, che non ha saputo fornire spiegazioni circa il possesso dell’armamento – è stato accompagnato in ufficio, dove è stato denunciato per porto abusivo di armi e per insolvenza fraudolenta. Sullo sfollagente c’era scritto "Anestesia rapida". (ASAPS)

Venerdì, 03 Settembre 2004
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK