Sabato 15 Agosto 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 31/05/2019

Ceccano, scontro mortale a Prossedi, ufficiale medico dell'Esercito indagato per omicidio colposo plurimo

L'uomo, residente a Viterbo, venerdì scorso era alla guida di un'Audi A4 quando si è andato a scontrare con la Nissan sulla quale viaggiava Estelle Aversa deceduta insieme alla figlia di 18 anni

Omicidio colposo pluriimo. Questa è l'ipotesi di reato nei confronti di  A.A. un colonnello medico dell'esercito di 60 anni che il 24 maggio scorso in territorio di Prosedi si è scontrato frontalmente con un'altra vettura alla cui guida si trovava  Estelle Aversa la giornalista di 47 anni deceduta insieme alla figlia Camilla di 18 anni nel violento impatto. L'uomo si stava recando nell'agro Pontino per motivi di lavoro  quando in via Guglietta Villafratta in territorio di Prossedi, si è consumata la tragedia. Nel sinistro è rimasta ferita gravemente anche un'amica di Camilla che si trovava nel sedile posteriore. La ragazza si trova ricoverata presso l'ospedale Umberto I di Frosinone. Nello scontro la vettura su cui viaggiava la giornalista ha divelto il guard rail finendo in un dirupo.
L'incarico ad un consulente tecnico

Nei prossimi giorni il pubblico ministero Taglione della Procura di Latina conferirà l’incarico ad un consulente tecnico per ricostruire le drammatiche fasi che hanno portato all’impatto con esito mortale. L’indagato sarà rappresentato dagli avvocati Angelo Pincivero del foro di Latina e Giampiero Vellucci del foro di Frosinone. Da alcune indiscrezioni trapelate sembra che la procura abbia sequestrato anche  i cellulari  proprio per acquisire conversazioni precedenti allo scontro frontale. L'indagato, si trova ancora ricoverato presso l’ospedale di di Latina. Le sue condizioni non sono gravi. Le salme della giornalista e della figlia che si trovavano presso l'obitorio dell'ospedale di Latina l'altro giorno sono state trasportate a Ceccano per officiare i funerali.
 

da frosinonetoday.it


Un gravissimo incidente dove persero la vita mamma e figlia, indagini sui motivi dello scontro. (ASAPS)

Venerdì, 31 Maggio 2019
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK