Lunedì 22 Aprile 2019
area riservata
ASAPS.it su

di Giordano Biserni*
Questa volta insieme ai Carabinieri intervenuti magistralmente, l’applauso va anche ai bambini i veri eroi di una giornata che ha sfiorato la tragedia
Meritano 10 in “condotta” nel pericolo (è una proposta!)  per come sono stati maturi  lucidi e coraggiosi, da veri adulti e anche di più,  che non è poco!

Va subito espresso un grande apprezzamento e un grande grazie ai Carabinieri intervenuti magistralmente e con efficacia, ma anche al bambino e ai bambini che hanno dato l’allarme col telefonino con tempestività e fornendo informazioni preziose ed essenziali.
Meritano un 10 in “CONDOTTA” nel pericolo  (è una proposta) per come sono stati  maturi, lucidi e coraggiosi, da veri adulti e anche di più! Che non è poco.

Quando un così grave episodio col sequestro di 51 ragazzi e i loro insegnanti, dopo momenti tanto drammatici e convulsi finisce con un nessuna vittima fra i  bambini e gli adulti, anzi in pratica senza nessun ferito, bisogna solo esprimere un grande apprezzamento e un grande grazie a chi è intervenuto,  in questo caso ai Carabinieri per come hanno saggiamente e professionalmente operato. Bravi! Ma un bravo particolare va anche a quei bambini che hanno superato con anticipo il loro esame di Maturità e col massimo dei voti !
Dovranno esserne orgogliosi gli insegnanti e i genitori.

Ah inutile poi dire che il settore del trasporto pubblico di persone versa in condizioni assolutamente preoccupanti (conducenti, patenti, mezzi, verifiche, concorrenza), ma questa è un’altra storia di cui ci siamo occupati più volte.
 
 
*Presidente ASAPS


Un esame di maturità anticipato per quei bambini, superato brillantemente. (ASAPS)

 

Giovedì, 21 Marzo 2019
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK