Lunedì 24 Giugno 2024
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 09/11/2018

Auto con targa straniera, stop ai furbetti: «Multe e confisca a chi non è in regola»

È finita la pacchia per i furbetti delle auto con targhe straniere, quelli che in questo modo potevano sfrecciare in autostrada in barba all'autovelox perché tanto non pagavano le multe, e comunque potevano eludere il fisco ed evitare bollo e assicurazione in Italia. Il governo ha infatti deciso di mettere un freno al fenomeno della «esterovestizione», cioè alla finta residenza fiscale all'estero di una società che con questo escamotage può immatricolare un veicolo oltreconfine e avere una targa straniera, pur svolgendo la propria attività lavorativa prevalentemente in Italia. Stesso discorso vale per un privato straniero residente nello Stivale...

>Continua a leggere su ilmessaggero.it


Finalmente una stretta per le “esterovestizioni”. Anche l’ASAPS ha puntualmente suggerito alcune modifiche al CdS su questo problema.
La sanzione amministrativa partirà da 712 euro e la regolarizzazione dovrà avvenire entro 180 giorni, tempo nel quale il veicolo sarà tenuto in deposito. Scaduto questo termine di 6 mesi scatterà poi la confisca.
Il governo ha deciso di mettere un freno al fenomeno della «esterovestizione», cioè alla finta residenza fiscale all'estero di una società che con questo escamotage può immatricolare un veicolo oltreconfine e avere una targa straniera, pur svolgendo la propria attività lavorativa prevalentemente in Italia. Stesso discorso vale per un privato straniero residente nello Stivale.

Venerdì, 09 Novembre 2018
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK