Giovedì 26 Novembre 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 08/10/2018

La Polizia di Stato ha fermato uomo accusato di aver sparato con un fucile da una macchina contro un casellante

La Polizia Stradale di Massa ha fermato un 38enne italiano che ieri (sabato ndr) ha tentato di rapinare il casellante a Pontremoli, sparando pure un colpo con il fucile.

Gli investigatori della locale Sottosezione hanno rintracciato in zona Ca De Corvi la Fiesta con cui lui si recava sul luogo ove ha lasciato la Mercedes rubata e con cui, oltre a rapina a casello, aveva pure tentato di forzare la cassa automatica della Total martedi u.s. e scippato una donna venerdi u.s. In casa i poliziotti hanno rinvenuto le canne mozzate del fucile e in tasca le chiavi del Mercedes.  Da ieri era sulle sue tracce la Polizia di Stato tant'è che la zona di Pontremoli è stata setacciata da pattuglie, anche in borghese, della Polstrada e dalle Questura di Massa, che ha inviato sul posto proprio personale delle Volanti. Un testimone ha riferito di aver visto in quella zona un continuo cambio tra un Mercedes e una Fiesta, sul cui stereo aveva notato un oggetto di colore rosso tipo chiavetta usb. Da quel particolare la Polstrada è risalita a una fiesta parcheggiata poco distante, con sullo stereo una coccinella rossa. Quella Fiesta era intestata al 38enne e i poliziotti sono andati presso la propria abitazione.  Lo hanno avvicinato e in casa gli hanno trovato le chiavi del Mercedes e le canne del fucile mozzate. Da lì poi hanno recuperato il fucile e la maschera con il disegno del teschio. La Polstrada ha messo l'uomo in stato di fermo per tentato omicidio e tentata rapina, e sta redigendo gli atti da poi inviare alla Procura di Massa. Le indagini continuano per accertare se il soggetto si sia reso responsabile di ulteriori reati in altre occasioni.


Già fermato. Recuperato il fucile a canne mozze e la maschera.  (ASAPS)

Lunedì, 08 Ottobre 2018
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK