Mercoledì 08 Aprile 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 30/08/2018

Malore fatale dopo un allenamento: agente di polizia perde la vita a soli 43 anni

LEQUILE (Lecce) – Perdere la vita dopo un allenamento, lasciare amici, colleghi e parenti nel dolore e nello sgomento a soli 43 anni. È successo a Bari, nello spogliatoio del Centro polifunzionale della Polizia. A perdere la vita è stato Fabio Pegoraro, il suo cuore si è fermato al termine di una corsa.

Fabio prestava servizio nel capoluogo pugliese presso la Sezione volanti della Questura, era originario di Lequile e proprio nella chiesa madre del comune Salentino si sono svolti oggi i funerali.
La morte di Fabio è stata improvvisa, inattesa come tutte le morti, ma ancor di più in questo caso perché aveva appena 43 anni e doveva essere un giorno come tutti gli altri, ma i colleghi hanno atteso invano il suo arrivo per prendere servizio.

Sono stati proprio i colleghi a trovarlo ormai senza vita quando, preoccupati dal ritardo, si sono recati negli spogliatoi del Centro sportivo per cercarlo. Fabio lascia una moglie e due figli Il sindacato Fsp Polizia, tramite il segretario regionale, Giuseppe Galati, ha deciso di avviare una raccolta di fondi a favore della famiglia.

da corrieresalentino.it


Una morte improvvisa. Fabio faceva parte delle Volanti di Bari. Lascia la moglie e due figli. Le condoglianze dell’ASAPS alla famiglia e ai colleghi della Questura di Bari.

Giovedì, 30 Agosto 2018
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK