Venerdì 21 Febbraio 2020
area riservata
ASAPS.it su
Salvataggi , Notizie brevi 26/02/2018

Ragazza salvata da due agenti della Polizia stradale di Castelnovo ne’ Monti

Polizia stradale di Castelnovo ne’ Monti

Ha perso improvvisamente i sensi su di un autobus della Seta che la riportava a casa e se non fosse stato per la prontezza di riflessi di due agenti della Polizia stradale di Castelnovo ne’ Monti che stavano pattugliando la strada statale 63, la vicenda avrebbe potuto avere un epilogo ben diverso. In località Ponte Rosso, poco fuori dal centro abitato del capoluogo montano, un autobus che riportava a casa gli studenti si è improvvisamente fermato nel mezzo della strada senza apparente motivo.

Gli agenti della pattuglia che in quel momento stava vigilando la tratta hanno notato la fermata inconsueta e si sono avvicinati al mezzo pubblico per chiedere spiegazioni all’autista. E’ stato a questo punto che i poliziotti si sono accorti che il conducente non riusciva a parlare, visibilmente in stato di panico, ed uno dei due poliziotti è salito sul pullman per capire cosa stava succedendo.

Vista la situazione l’agente ha sistemato la giovane in posizione di sicurezza, mentre l’altro avvisava la sala operativa del 118 per far giungere urgentemente i soccorsi sanitari. Nell’attesa, l’agente sull’autobus ha eseguito il massaggio cardiaco alla studentessa e dopo pochi istanti la stessa ha ripreso conoscenza, anche se chiaramente stordita.

Nel frattempo è giunta sul posto anche un’autoambulanza e l’automedica del pronto soccorso, che hanno subito trasportato la ragazza all’ospedale Sant’Anna di Castelnovo ne’ Monti, dove le sue condizioni sono apparse non gravi ed ha potuto fare rientro a casa dopo alcune ore.

da redacon.it


Gli agenti della pattuglia che in quel momento stava vigilando la tratta hanno notato la fermata inconsueta e si sono avvicinati al mezzo pubblico per chiedere spiegazioni all’autista. E’ stato a questo punto che i poliziotti si sono accorti che il conducente non riusciva a parlare, visibilmente in stato di panico, ed uno dei due poliziotti è salito sul pullman per capire cosa stava succedendo. Vista la situazione l’agente ha sistemato la giovane in posizione di sicurezza, mentre l’altro avvisava la sala operativa del 118 per far giungere urgentemente i soccorsi sanitari. Nell’attesa, l’agente sull’autobus ha eseguito il massaggio cardiaco alla studentessa e dopo pochi istanti la stessa ha ripreso conoscenza, anche se chiaramente stordita. Le condizioni della ragazza non sono gravi. (ASAPS)

Lunedì, 26 Febbraio 2018
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK