Martedì 29 Settembre 2020
area riservata
ASAPS.it su

Lanciano sassi dal cavalcavia e colpiscono un'auto: due arresti per tentato omicidio

Un gioco macabro che poteva concludersi con conseguenze ben più gravi, come hanno raccontano in passato le cronache nazionali

Un gioco macabro che poteva concludersi con conseguenze ben più gravi, come hanno raccontano in passato le cronache nazionali. Un'auto in transito è stata colpita da un sasso lanciato da un cavalcavia: l'episodio si è consumato domenica pomeriggio sulla statale Adriatica. Punto di lancio il ponte di viale Randi, vicino all'Esp. Tanta paura, ma fortunatamente nessuno ferito.

Subito, su segnalazione del malcapitato, è scattata la caccia all'uomo e i Carabinieri hanno fermato un 20enne ivoriano e un 25enne senegalese, quest'ultimo già noto alle forze dell'ordine, con l'accusa di tentato omicidio. I due, alla vista delle auto di ordinanza, hanno tentato la fuga, ma sono stati subito fermati. Nei pressi del cavalcavia sono stati trovati altri sassi. La vittima, che si è ritrovata con grossi danni al parabrezza, ha presentato denuncia. Riporta la notizia "Il Resto del Carlino".
 

da ravennatoday.it


Nei primi 11 mesi del 2017 l’Osservatorio ASAPS sul lancio dei sassi dai cavalcavia ha registrato 98 episodi che hanno causato 1 morto (per arresto cardiaco) e  7 feriti. Sono stati 11 i lanci da cavalcavia sulla rete autostradale e 87 sulla rete ordinaria. Le forze di polizia hanno fermato o arrestato 42 minorenni e 36 maggiorenni. Spesso i giovani agiscono in gruppo. (ASAPS)

Mercoledì, 31 Gennaio 2018
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK