Sabato 22 Settembre 2018
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 12/01/2018

Ravenna, due morti nel tragico incidente tra mezzi pesanti

Lo scontro è avvenuto intorno alle 2,30 sulla Romea a Casal Borsetti, vicino a Ferrara. Inutili i soccorsi. Strada chiusa per ore

Ravenna, 12 gennaio 2018 - Tragico incidente sulla Romea al km 16, vicino a Casal Borsetti, a due passi da Ferrara, nella notte alle 2,30 (FOTO). Nello scontro tra due mezzi pesanti  sono infatti morte due camionisti: un italiano di 41 anni e un 33enne di nazionalità romena.

Le vittime sono Matteo Stirati, 41 anni, di Perugia dipendente di una ditta di Carapelle (Foggia) e Marius George  Tatar Ciuc, 33 anni, di origine romena ma residente a Mirano (Venezia) e dipendente di una ditta veneziana. Alla base dello schianto si ipotizza possa esserci stato un colpo di sonno di uno dei due conducenti.

Illeso il conducente del terzo mezzo pesante coinvolto nella carambola e che potrebbe essere giunto solo in seguito allo schianto. Quel tratto di Romea è rimasto chiuso al traffico per poi essere riaperto a senso unico alternato. Attorno alle 7,si sono formate lunghe code di mezzi provenienti da Venezia. Sul posto, oltre a 118 e vigili del fuoco, sono intervenuti i carabinieri delle Stazioni di Savarna e Marina Romea e del Radiomobile. Entrambi i mezzi sono sotto sequestro come disposto dal Pm di turno Lucrezia Ciriello. Mentre i corpi si trovano all'obitorio di Ravenna.

L’allarme è scattato immediatamente e sul posto sono intervenuti i mezzi del 118 due ambulanze e un auto medicalizzata oltre ai vigili del fuoco e ai carabinieri che hanno effettuato i rilievi per capire l’esatta dinamica dell’incidente.

da ilrestodelcarlino.it


Un altro duplice mortale in uno scontro fra camion. Due morti.
Potrebbe essere stato fatale un colpo di sonno che ha causato l’invasione dell’altra corsia da parte di uno dei due autocarri.
(ASAPS)

Venerdì, 12 Gennaio 2018
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK