Domenica 20 Settembre 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 26/05/2017

Incidente per Valentino Rossi, ricoverato per trauma toracico addominale

Il campione rimasto coinvolto in un lieve incidente sulla pista di motocross di Cavallara. In osservazione all'ospedale di Rimini

Pesaro - Continua lo sfortunato momento per Valentino Rossi: dopo la caduta nel finale della gara di Le Mans, il pesarese è rimasto vittima di un brutto incidente nel tardo pomeriggio di ieri è mentre si allenava sullo sterrato del cross park di Cavallara, a circa 40 minuti dal Ranch di Tavullia. È caduto malamente, procurandosi un forte trauma toracico-addominale ed è stato ricoverato in osservazione all’ospedale di Rimini.

I primi esami clinici hanno escluso frattura e la presenza di Rossi per il gran premio del Mugello – in programma domenica 4 giugno – non dovrebbe essere a rischio. Ma è molto probabile che il 9 volte campione del mondo – attualmente al terzo posto del ranking mondiale dietro Viñales e Pedrosa, possa arrivare non in perfette condizioni fisiche all’importante appuntamento toscano.

Poco prima della mezzanotte, la Yamaha ha confermato ufficialmente che Valentino Rossi “è stato coinvolto in un incidente durante un allenamento al Cross Club Cavallara di Mondavio. Il 38enne pilota italiano è stato trasportato al più vicino ospedale dove gli è stato diagnosticato un leggero trauma toracico e addominale. Non è stata evidenziata nessuna frattura in alcuna parte del corpo, tantomeno serie patologie traumatiche. Un nuovo bollettino medico sarà pubblicato vemerdì a mezzogiorno”.

Reduce dal gran premio francese, dove dopo un entusiasmante inseguimento è caduto a 3 curve dall’arrivo mentre cercava di superare Viñales, Rossi a differenza della maggior parte dei piloti non ha partecipato alla giornata di test che lunedì era in programma a Barcellona (la Yamaha ha preferito rinunciare alle prove sul circuito catalano) ed ha passato un paio di giorni a Tavullia, dove già martedì aveva ripreso con la preparazione fisica e mercoledì è tornato in sella per girare con gli altri ragazzi che fanno capo alla Vr46 sulla pista di casa.

Oggi invece il gruppo si è trasferito per tutto il pomeriggio nella pista di cross che si trova più a sud. Era in programma una sessione fino al tramonto, ed è stato dopo qualche ora che il Doc ha perso il controllo della moto, cadendo pesantemente a terra. Soccorso dai compagni, è stato immediatamente accompagnato al nosocomio riminese per essere sottoposto ad una lunga serie di accertamenti che per fortuna avrebbe escluso fratture. Resta però il forte trauma e la necessità di verificare se già quest’oggi il pilota avrà recuperato e potrà tornare a casa.

Già in passato Valentino era rimasto vittima di incidenti allenandosi lungo le piste riminesi: nel 2010 si era infortunato gravemente ad una spalla, 4 anni più tardi era caduto ancora fratturandosi il dito indice della mano destra (cosa che non gli aveva impedito di correre la domenica successiva a Motegi, in Giappone).

 

di MASSIMO CALANDRI
da repubblica.it


I primi esami clinici hanno escluso frattura e la presenza di Rossi per il gran premio del Mugello – in programma domenica 4 giugno – non dovrebbe essere a rischio. Ma è molto probabile che il 9 volte campione del mondo possa arrivare non in perfette condizioni fisiche all’importante appuntamento toscano. (ASAPS)

Venerdì, 26 Maggio 2017
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK