Venerdì 14 Agosto 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 29/03/2017

Falsi incidenti per truffare assicurazioni: maxi inchiesta della Polizia, 154 indagati

Un'inchiesta importante con 154 indagati e un giro d'affari di centinaia di migliaia di euro quella condotta dalla Polizia Stradale di Pescara che ha scoperto un giro di falsi incidenti e falsi indennizzi nella nostra Regione

Falsi incidenti inventati ad hoc per ottenere indennizzi dalle assicurazioni, grazie non solo ad automobilisti compiacenti, ma anche ad avvocati, periti e medici che facevano parte di un'organizzazione criminale importante sgominata dalla Polizia Stradale di Pescara. Sono in tutto 154 le persone indagate a vario titolo.

>TRUFFE ALLE BANCHE: SEI ARRESTI

Al vertice un lancianese di 49 anni, Gianfranco Rossi ed un napoletano residente a Silvi, Daniele Nano di 39 anni. Un giro d'affari di centinaia di migliaia di euro che avrebbe messo in scena centinaia di incidenti, al fine di ottenere risarcimenti per i danni alle vetture ed alle persone. I sinistri erano studiati a tavolino e riguardavano Pescara, Montesilvano, Città Sant'Angelo, Lanciano e Chieti. Diversi i carrozzieri compiacenti che eseguivano lavori fittizi inviando poi la documentazione ai periti ed alle assicurazioni.

da ilpescara.it


Annientata dalla Stradale un’altra grossa organizzazione di “inventori” di incidenti, come non bastassero quelli veri. (ASAPS)

Mercoledì, 29 Marzo 2017
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK