Sabato 20 Luglio 2019
area riservata
ASAPS.it su
Notizie dall’Ue 07/02/2017

Maxi schianto: 2 morti e 2 feriti. Federica muore a 46 anni: era figlia del re del liscio

MODENA - Sono Federica Tavernelli, 46enne di Reggio Emilia, impiegata dell'emittente televisiva Telereggio e il georgiano 33enne Jikidze Besik le due persone che hanno perso la vita nello schianto avvenuto verso le 16 e 45 in via Emilia Ovest a Cittanova, frazione alle porte di Modena.

I feriti sono due e non tre, come era apparso in un primo momento: si tratta dei figli adolescenti di Tavernelli, rispettivamente di 16 e 18 anni. Entrambi si trovano all'ospedale di Baggiovara, più gravi le condizioni del 18enne.

Tre le vetture coinvolte, due si sono scontrate frontalmente. Miracolosamente illesi tre cittadini turchi che si trovavano a bordo della terza auto; tra loro anche un bimbo di dieci anni. I primi accertamenti sulle dinamiche dicono che sarebbe stato il 33enne georgiano a compiere il sorpasso azzardato che ha poi provocato la carambola.

Federica Tavernelli era figlia del re del liscio, Felice Tavernelli, noto volto televisivo reggiano. Sul posto polizia stradale, polizia municipale, vigili del fuoco e 118.

da lgazzettino.it

 


E ORA SI DEVE CAPIRE BENE IL PERCHE’ DI QUESTO TERRIBILE SCHIANTO!
Adesso per il solo fatto che i due conducenti sono deceduti non si penserà di non approfondire i motivi di questo terribile schianto. Per capire il perché di questa tragedia che ha stroncato due vite e una famiglia è indispensabile saper quali erano le condizioni psicofisiche del  georgiano 33enne (pure deceduto)  che era alla guida, la cui vettura  sembra sia andata contromano ad elevatissima velocità ed abbia centrato l’utilitaria di Federica Tavernelli e con i suoi die figli. Uno dei quali versa in condizioni molto gravi. Si deve capire perché accadono questi incidenti apparentemente senza spiegazione. Va realizzato un catasto dei sinistri gravi con lo studio delle cause che possono essere umane o legate alla struttura stradale ecc. E’ doveroso! (ASAPS)

Martedì, 07 Febbraio 2017
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK