Sabato 08 Agosto 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 31/10/2016

Con l'auto travolse uno scooter e uccise due giovani: condannato a 6 anni

E' stato condannato a sei anni il 33enne Jacopo Lorusso, nativo di Bari, che è stato processato con il rito abbreviato per duplice omicidio colposo aggravato. Lorusso è la persona che guidava l'auto che il 20 settembre del 2015, sulla strada tra Melendugno e Torre Dell'Orso, travolse uno scooter con a bordo due ragazzi, uccidendoli entrambi. Uno dei due, Giorgio Sabato, 16 anni, di Nardò, morì sul colpo. L'amico che era con lui, Alex Giuseppe Furio di Copertino, stessa età, morì in ospedale dopo qualche ora di agonia.

Lorusso, nelle indagini effettuate subito dopo l'incidente, fu trovato positivo sia all'alcol che alle sostanze stupefacenti e di conseguenza venne arrestato e posto ai domiciliari.

da quotidianodipuglia.it


Incidente avvenuto prima dell’entrata in vigore dell’Omicidio stradale altrimenti avrebbe rischiato una pena da 8 a 18 anni. Il conducente  nelle indagini effettuate subito dopo l'incidente, fu trovato positivo sia all'alcol che alle sostanze stupefacenti e di conseguenza venne arrestato e posto ai domiciliari.  (ASAPS)

Lunedì, 31 Ottobre 2016
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK