Mercoledì 06 Luglio 2022
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi , Articoli 29/08/2016

Le frontiere dell'investigazione tra diritto e scienza
da altalex.com

Nell’ordinamento italiano l’articolo 189 c.p.p. si occupa, della regolamentazione delle prove non disciplinate dalla legge; tuttavia, è stato fatto presente che la norma in sé nasce con un destino singolare. Più volte si è sottolineato come essa fosse l’adattatore automatico alle costanti evoluzioni che il progresso scientifico e tecnologico porta anche nel campo penale e, soprattutto, con riferimento alla possibilità di utilizzazione dei nuovi ritrovati scientifici nel procedimento penale.

La norma apre il catalogo legale delle prove, anche se è opinione comune che la motivazione primordiale, la ratio della norma, è quella di regolamentare nel procedimento penale la prova c.d. scientifica; invero, la norma ha trovato maggior estensione in relazione alle prove non disciplinate. Questa seconda caratterizzazione della norma ha fatto sì che la prima ne restasse inglobata, con l’evidente svantaggio di lasciare da parte, al confine dell’impianto del catalogo dei mezzi di prova, gli strumenti probatori tecno-scientifici, perché essi mal si prestano ad essere definiti mezzi di prova...

>Continua a leggere su altalex.com

 

Di Domenica De Tommaso
da altalex.com

Lunedì, 29 Agosto 2016
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK