Mercoledì 21 Febbraio 2024
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 29/01/2016

Forze di polizia più social, cresce la fiducia degli italiani

Arma dei Carabinieri, Polizia di Stato e Guardia di Finanza sono al top della fiducia dei cittadini: secondo il rapporto Eurispes presentato oggi a Roma raccolgono rispettivamente il 74, il 73 e il 66,8% dei consensi. Numeri in crescita, va aggiunto, rispetto agli anni passati: «L'opinione pubblica anche quest'anno affida alle forze dell'ordine, alla Difesa e alla nostra intelligence le maggiori speranze che il rapporto tra cittadini e istituzioni non debba essere sempre tormentato e altalenante», spiega il rapporto.

Sempre in testa la Benemerita
Le cifre, intanto: sempre in testa, come da tradizione, la Benemerita al comando del generale Tullio Del Sette. Eurispes rileva che nel 2014 i carabinieri avevano vissuto «un ridimensionamento dei livelli di apprezzamento con un dato al ribasso (69;9%) rispetto alla media ottenuta dal 2010 in poi» con l'apice raggiunto nel 2013 (76,13%). Ma già l'anno scorso hanno ripreso quota (73,4%) e l'Arma «quest'anno torna a crescere». Anche perché la versione 2.0 dei carabinieri già a settembre 2015 si è presentata su Twitter e Youtube.

Crescita boom per la Polizia grazie ai social: + 10% in un anno
La declinazione social delle forze dell'ordine si è poi rivelata un successo straordinario per la Polizia di Stato, guidata da Alessandro Pansa.I consensi per gli agenti erano crollati nel 2014 (61,8% rispetto 75% dell'anno prima), appena cresciuti (63%) l'anno dopo. Ma nell'ultimo anno c'è stato «un aumento di ben 10 punti percentuali (73%)». Secondo Eurispes è spiegato «presumibilmente nell'intensa attività di comunicazione soprattutto via web» attraverso, tra l'altro, «Una vita da social, la campagna itinerante di sensibilizzazione sull'uso consapevole del web, e l'Agente Lisa, la poliziotta virtuale». Il rapporto sottolinea che «in questo campo l'Italia rappresenta un'eccellenza poiché la nostra è l'unica polizia europea ad aver attivato un dialogo aperto e diretto con i cittadini utilizzando gli strumenti offerti dai nuovi media».

In crescita anche l’apprezzamento per l’intelligence
Non mancano i risultati sulla Forestale: nel 2016 raccolgono «il 70,1% dei consensi (+5,5%)» e sul processo di accorpamento all'Arma si mostra favorevole il 43,5% degli intervistati; il 33% è contrario, il 23,5% non sa o non vuole esprimersi. Raggiunge livelli elevati di consenso anche l'Esercito, che passa dal 59,3% (2014) al 68,4% l'anno scorso e 72,9% nel 2016. Marina Militare e Aeronautica non sono da meno, anzi, ottengono un consenso attuale rispettivamente del 75,4% e del 74,9%. E cresce anche l'apprezzamento per l'intelligence guidata da Giampiero Massolo: si attesta al 64%, era al 62% nel 2015 ma soprattutto ha fatto un balzo rispetto al 2012, quando era stimata al 40,6%.

di  Marco Ludovico
da ilsole24ore.com


VOGLIA DI PROTEZIONE!
Un dato lusinghiero, ma anche il segno che i cittadini sentono il bisogno di sicurezza e protezione e nonostante le campagne denigratorie che vogliono mostrare forze di polizia
inefficienti (ma nonostante la carenza di mezzi fanno il massimo possibile!) e anche peggio, il consenso dei cittadini cresce. (ASAPS)

Venerdì, 29 Gennaio 2016
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK