Martedì 23 Luglio 2024
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 20/01/2016

Valico Farnetti Trieste
A bordo trasportavano merce rubata in Francia: fermati mentre tentavano di passare il confine

Nella notte di lunedì 18 gennaio una pattuglia della Polizia Stradale di Trieste, impiegata in servizio di vigilanza in autostrada, nel corso di un posto di controllo svolto presso il Valico di Fernetti in collaborazione col personale della Polizia di Frontiera di Trieste – Sottosezione di Rabuiese, fermava un furgone con targa tedesca diretto in Slovenia.

A bordo del  veicolo si trovavano due cittadini rumeni, H.C. di anni 29 e C.S. di anni 35, di ritorno dalla Spagna verso la Romania, che al momento del controllo mostravano cenni di nervosismo.

Ciò induceva gli agenti ad approfondire l’accertamento, tanto che all’interno del veicolo notavano, oltre a vari effetti personali, un gruppo elettrogeno con un adesivo riportante il nome di una ditta edile francese, unitamente a  numerosi attrezzi da cantiere edile, molti dei quali riportanti il medesimo nome della stessa ditta, il cui possesso i cittadini rumeni non sapevano giustificare.  


 

Tra gli arnesi spiccavano, per valore di mercato, tre piastre vibranti per asfaltare ancora nuove.
Sospettando che il materiale costituisse provento di reato, venivano effettuati ulteriori riscontri attraverso il Centro di Cooperazione di Modane (F), che confermava trattarsi di merce trafugata in territorio francese nella settimana precedente, proprio ai danni di un cantiere della ditta in questione ubicato ad Aix en Provence.

Sotto il coordinamento dell’Autorità Giudiziaria, il furgone e la merce - del valore di circa 30.000 euro - venivano sottoposti a sequestro ed i due rumeni indagati per il reato di ricettazione.

 

COMPARTIMENTO POLIZIA STRADALE
Friuli Venezia Giulia


Merce rubata in Francia e diretta in Romania. Stoppata a Trieste. (ASAPS)

 

Mercoledì, 20 Gennaio 2016
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK