Domenica 14 Aprile 2024
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 27/01/2005

Gubbio - Pirati della strada superlavoro per le divise. Pregiudicato aveva lasciato tre persone incastrate in auto dopo aver provocato un incidente. Era ubriaco

Pirati della strada superlavoro per le divise. Pregiudicato aveva lasciato tre persone incastrate in auto dopo aver provocato un incidente. Era ubriaco

(ASAPS) – Un pregiudicato umbro di 44 anni, è stato rintracciato ed arrestato dai Carabinieri di Gubbio durante lo scorso fine settimana, dopo che si era reso protagonista di uno tra i reati più abietti del codice penale: l’omissione di soccorso, con l’aggravante dello stato di ebbrezza. Secondo le indagini dell’Arma, l’uomo era alla guida di Una Fiat Panda, nei pressi della frazione Belvedere, sulla strada statale 249, intorno alle 13.00 di domenica, quando ha provocato un grave incidente stradale. L’auto coinvolta, una Clio, si è ribaltata, e gli occupanti, un uomo e due  donne, sono rimasti incastrati all’interno. Superlavoro anche per i Carabinieri di Lecco, che nel corso di un servizio specifico hanno identificato e denunciato un 26 enne per omissione di soccorso. Il giovane aveva tamponato un’Alfa Romeo condotta da una donna, rimasta poi ferita, dandosi poi alla fuga. Un testimone aveva però annotato il numero di targa, e la corsa del pirata è durata poco. Nei pressi di Modena, invece, un uomo in stato di ebbrezza è fuggito all’alt impartito da un agente di polizia municipale, dando il via ad un inseguimento da film. Protagonista della vicenda un pregiudicato di 34 anni, preso grazie all’arrivo di una seconda pattuglia di rinforzo ed arrestato per resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale. (ASAPS).



Giovedì, 27 Gennaio 2005
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK