Martedì 23 Luglio 2024
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 18/01/2016

Sezione Polizia Stradale Mantova
Fermato un cittadino della Repubblica Ceca: viaggiava con un congegno elettronico che falsificava gli orari gi guida: denunciato il conducente e sequestrata l’apparecchiatura

La sola Polstrada di Mantova, nonostante il numero ormai ridotto di pattuglianti (16) in questo lavoro di ricerca di alterazioni agli apparecchi cronotachigrafi ha rinvenuto 69 apparecchi nel 2014 e 48 nel 2015
Foto Coraggio© - Archivio Asaps

(ASAPS) Mercoledì 13 gennaio, alle ore 15.00 nel corso delle attività di controllo alla regolarità del trasporto di merci intraprese dalla Sezione Polizia Stradale di Mantova nei pressi Suzzara (MN), è stato sottoposto a controllo un autoarticolato con alla guida un cittadino della Repubblica Ceca di 41anni.
Ad un successivo accertamento sull’attività di guida la pattuglia ha individuato un congegno elettronico posizionato all’interno della plancia composto da una centralina e da un sensore che permettevano di inibire la trasmissione dei dati veritieri relativi alle ore di guida al cronotachigrafo installato sul veicolo.

In particolare tale kit operava come un vero e proprio cronotaghigrafo in sostituzione di quello regolare permettendo all’autista di condurre il veicolo oltre il limite di ore consentito, risultando così in regola ai controlli su strada.
Il conducente è stato quindi deferito all’A.G., di Mantova per il reato di cui all’art.437 c.p.c. 349 per aver rimosso e danneggiato l’impianto destinato a prevenire disastri e infortuni sul lavoro. Tutta l’apparecchiatura è stata sequestrata. Particolare attenzione a questo fenomeno ha permesso, nel corso dei controlli operati dalla Polizia Stradale della Provincia di Mantova, di operare numerosi sequestri di congegni elettronici di vario tipo che, oltre a minare la sicurezza dei trasporti, creano una diffusa e sleale concorrenza nell’attività di autotrasporto.
La sola Polstrada di Mantova, nonostante il numero ormai ridotto di pattuglianti (16) in questo lavoro di ricerca di alterazioni agli apparecchi cronotachigrafi ha rinvenuto 69 apparecchi nel 2014 e 48 nel 2015. (ASAPS)
 


Continua il lavoro di contrasto ai cronotarocchi. (ASAPS)

Lunedì, 18 Gennaio 2016
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK