Martedì 16 Luglio 2019
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 27/12/2013

Agente segreto" sorpreso ubriaco al volante: "Sono un po' incognito"

Lo sprovveduto agente segreto ha poi informato gli agenti che sarebbe stato costretto ad avvisare un noto parlamentare italiano per risolvere la sua posizione

Con le festività natalizie si intensificano i controlli della PolStrada. Gli agenti hanno denunciato un ravennate di 48 anni, sorpreso nella zona di Cervia al volante di una "Lancia Y" sul tratto Ravenna-Cervia-Casalborsetti con un tasso alcolemico superiore a 1,50 grammi per litro. Per il conducente, oltre alla denuncia e al ritiro della patente, anche il sequestro dell'auto ai fini elle confisca. Lo stesso, dopo aver attraversato vari stadi d’umore, ha ammesso di “… essere un po’ incognito…”. 

Poi ha proseguito dichiarando di essere un “agente segreto iracheno”. A riprova di essere una “spia irachena” ha esibito un documento con caratteri arabi. Da un banale controllo del documento, gli agenti hanno appurato che si trattava di un “permesso internazionale di guida” rilasciato dallo stato libico. Per altro, non avendo al seguito alcuna patente, quel documento era inutile e non valido.

Lo sprovveduto agente segreto ha poi informato gli agenti che sarebbe stato costretto ad avvisare un noto parlamentare italiano per risolvere la sua posizione. Nel corso delle necessarie verbalizzazioni per le sanzioni previste e per il sequestro dell’auto, l’uomo, col proprio “cellulare” ha chiamato un servizio “Noleggio Con Conducente” tentando di allontanarsi dal posto prima delle notifiche. Ovviamente è stato trattenuto fino al termine degli atti, poi autorizzato a farsi trasportare a Ravenna dove è domiciliato in quanto cittadino italiano residente all’estero.

 

da ravennatoday.it

 

 


 


 Purtroppo per l'agente "segreto" la situaazione non si è risolta... Tutt'altro. (ASAPS)

 

 

 

Venerdì, 27 Dicembre 2013
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK