Lunedì 17 Gennaio 2022
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 25/01/2013

Carabinieri Caserta
False assicurazioni vendute on line: duemila tagliandi contraffatti

Coinvolte 45 persone, 17 custodie cautelari

Un fotogramma del video

> VIDEO - Truffa false assicurazioni Rca Casertano
da ansa.it

 

CASERTA - Un'associazione criminale dedita alla commercializzazione di polizze assicurative Rca è stata scoperta dai carabinieri della compagnia di Sessa Aurunca. Le indagini, dirette dal capitano Antonio Ciervo e coordinate dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, hanno portato alla scoperta di oltre duemila contrassegni falsi, recanti i loghi di alcune note società assicurative italiane e straniere. Le indagini, dirette dal capitano Antonio Ciervo e coordinate dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, hanno portato alla scoperta di oltre duemila contrassegni falsi, recanti i loghi di alcune note società assicurative italiane e straniere. Coinvolte quarantacinque persone, di cui diciassette destinatarie di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere perché accusate, a vario titolo, di associazione a delinquere finalizzata alla truffa. Tra i destinatari del provvedimento due elementi ritenuti contigui al clan Mariniello, operante ad Acerra, e uno al clan dei Casalesi.Coinvolti anche due esperti informatici, che si occupavano del sito web.  I militari dell'Arma hanno scoperto che l'organizzazione si avvaleva anche di un call-center, collegato a un numero verde, per la stipula di contratti on-line. Le polizze a breve termine, valide per cinque giorni, venivano vendute prevalentemente in Campania, Puglia e basso Lazio. Il costo era vantaggioso: spesso si aggirava intorno ai 40 euro.
 

 

di Andrea Ferraro
da ilmattino.it

Venerdì, 25 Gennaio 2013
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK