Martedì 25 Giugno 2024
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 19/11/2012

Polizia Stradale Verbania
REVISIONI FALSE MOTORIZZAZIONE, 12 ARRESTI ESEGUITI DALLA POLSTRADA

Varese - Avrebbero truccato le revisioni di almeno un centinaio tra automobili e autocarri dietro pagamento di un compenso. E' questa una delle accuse contenute nelle 12 ordinanze di custodia cautelare emesse dalla Procura della Repubblica di Varese ed eseguite dalla Polizia Stradale di Verbania nei confronti 8 persone residenti in provincia di Varese e 4 in provincia di Verbania. L'operazione è iniziata questa mattina e ancora questa sera (venerdì) le perquisizioni sono in corso. L'inchiesta, partita anche dalla denuncia di un privato, sta facendo luce su una serie di reati commessi dalla presunta associazione a delinquere quali peculato, concussione, corruzione e falso da parte della Motorizzazione Civile di Varese. Nella rete della Procura sono finiti alcuni ingegneri della Motorizzazione varesina che sarebbero stati d'accordo, dietro pagamento, ad adoperarsi per truccare i dati delle revisione due titolari di scuole guida (una a Varese e una a Castellanza) che sarebbero responsabili di aver corrotto i funzionari e di aver fatto passare decine di pratiche che venivano loro affidate dai privati, che avevano una corsia preferenziale.
Dalle indagini sono emerse centinaia di pratiche irregolari: le revisioni false, avevano spesso dati incongruenti che in questi mesi la procura di Varese e la stradale di Verbania hanno verificato incrociando le pratiche e ricostruendo i vari passaggi. In alcuni casi anche le targhe sarebbero state sbagliate. Non sarebbe la prima volta che nelle motorizzazioni si commettono reati di questo tipo: diverse le inchieste simili che si sono susseguite negli anni in tutta Italia.


da varesenews.it

Lunedì, 19 Novembre 2012
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK