Lunedì 24 Giugno 2024
area riservata
ASAPS.it su
Droga 26/10/2012

Veronese arrestato con 15 kg di hashish

Proseguono gli ingenti sequestri di stupefacenti lungo le direttrici autostradali, segno tangibile di un mercato florido che sembra non accusare i contraccolpi della crisi economica.
IL FATTO: mercoledì 24 ottobre, verso le 17.20, una pattuglia della Sottosezione di Verona Sud adocchia una Opel Astra grigia che percorre l’Autostrada A4 in direzione Verona.
Alla guida si trova il 34enne veronese P.N. nativo di Caprino Veronese, il quale, nell’aderire alla richiesta di fermarsi degli agenti, appare irrequieto e teso. Ed è proprio questo stato di tensione a tradirlo e ad insospettire ulteriormente i poliziotti che l’hanno così inviato ad aprire il baule.
E’ stata una vera sorpresa per gli agenti scoprire che nel vano venivano trasportati “alla luce del sole” ben 15 parallelepipedi di hashish, confezionati con il tipico nastro isolante da pacchi marrone. Oltre all’hashish l’uomo era in possesso di otto dosi, pronte al consumo, di cocaina.
Nessuna precauzione, nessun tentativo di occultare la droga che veniva sequestrata mentre il corriere subiva l’arresto con l’accusa di detenzione a scopo spaccio di sostanza stupefacente.
LE CONSEGUENZE: la Procura della Repubblica di Brescia, competente per territorio, disponeva che l’uomo fosse associato presso il carcere di quella provincia, in attesa dell’odierna udienza di convalida dell’arresto.
Concludendo, una meritata riflessione va al fatto che il sequestro ha reso, e renderà, più difficile lo sballo alla guida del potenziale “cannato” di turno.

 

Polizia di Stato
Sezione Polizia Stradale Verona Sud

 

 


 

Venerdì, 26 Ottobre 2012
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK