Lunedì 17 Gennaio 2022
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi , Articoli 22/03/2012

La Polizia di Roma Capitale ha un ruolo fondamentale nella sicurezza dei cittadini

di Angelo Giuliani
Il comandante Angelo Giuliani

A Roma un ruolo fondamentale per la tutela della sicurezza è, attualmente, giocato dalla Polizia Locale. Il nostro personale a causa della capillare distribuzione sul territorio osserva quanto accade nelle strade della città e può così diventare il terminale delle segnalazioni dei cittadini e il primo interlocutore dei loro problemi. Quello della Polizia di Roma Capitale è servizio che unisce il supporto alla cittadinanza, il contrasto alla criminalità diffusa e la prevenzione a ogni forma di aggressione alla pacifica convivenza. Il monitoraggio dei fenomeni delinquenziali e delle situazioni d’insicurezza nella nostra città, spesso, a causa dell’ atipicità delle forme nelle quali questi fatti si manifestano, é di difficile definizione. E’ necessario che il nostro personale sia quanto più possibile presente e accessibile alle esigenze dei romani  per vigilare sulla loro sicurezza reale e migliorare il livello di quella percepita. Esempio di quanto sto dicendo è l’opera che il Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale continua a svolgere nella lotta alla prostituzione.

 

Tale forma di sfruttamento della persona umana, lungi dall’ essere riconducibile a una mera riprovazione morale, è estremamente grave perché assume caratteristiche crimogenetiche, alimentando reati satellite e ad essa funzionalmente collegati. Contrastando il fenomeno, quindi si possono prevenire forme di reato molto gravi quali la riduzione in schiavitù, la violenza sessuale, i maltrattamenti e la prostituzione minorile. Certo, sarebbe opportuno che la materia venisse riformata superando il dettato normativo che si limita a punire lo sfruttamento della prostituzione. Fattispecie penale che, inserita nella legge del 1958 su impulso della Senatrice Lina Merlin, oggi appare scollegata dai reati contro la libertà individuale previsti dal Codice Penale nei quali dovrebbe, a rigor di logica, essere inserita . A prescindere dagli scenari futuri l’Amministrazione di Roma Capitale mantiene forte l’attenzione sulla questione. Da questo punto di vista la reiterazione dell’ordinanza anti-prostituzione e le numerose segnalazioni che ci arrivano dai cittadini sono la prova della necessità di intervenire.

 

A fronte di alcune polemiche innescate sui problemi di sicurezza, è confortante  leggere i dati diffusi dal questore di Roma, Francesco Tagliente, sull’incremento degli arresti per furti e rapine e sull’andamento dei reati in genere. Il nostro ruolo concorre con quello degli altri soggetti cui è demandata la tutela della collettività. Ognuno è portatore di sensibilità, professionalità ed esperienze diverse e complementari a quelle degli altri. Il Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale ha raggiunto un efficace livello di presenza sul territorio. Si può migliorare, sono ottimista sui risultati che possiamo e dobbiamo raggiungere.
 


da  romacapitalenews.com

 

Giovedì, 22 Marzo 2012
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK