Martedì 07 Dicembre 2021
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 23/02/2012

Paderno Dugnano (MI)
Scoppia un ordigno davanti al comando della Polizia Locale
Fra intimidazione e indignazione

Foto da Paderno7onair.it

(ASAPS) - Un fatto di preoccupante gravità è successo nel comune di Paderno Dugnano in provincia di Milano. Nella scorsa notte un ordigno, risultato poi fabbricato artigianalmente con polvere da sparo e benzina, è esploso davanti al comando della Polizia Locale distruggendo le vetrate, l’interno degli uffici e provocando un incendio.
Fortunatamente nessuna persona è rimasta coinvolta in quello che, tuttora, sembra essere un attentato ancora non rivendicato.
L’Amministrazione Comunale, colpita dal grave episodio accaduto nel proprio territorio, si è attivata per trasformare l’indignazione della gente in un momento di protesta contro questo tipo di intimidazioni che la criminalità usa per destabilizzare la comunità e seminare terrore.
Questo il testo del comunicato stampa.

 

 

Fiaccolata di solidarietà per la Polizia Locale

 

(Paderno Dugnano, 22 febbraio 2012). “Abbiamo ricevuto centinaia di attestati di solidarietà e vicinanza per il Corpo della nostra Polizia Locale. Ringraziamo tutti coloro che ci hanno inviato in vario modo messaggi che ci danno forza e ci sostengono nel nostro agire quotidiano.
A chi si è macchiato del vile atto intimidatorio contro la Polizia Locale, risponderemo continuando a contrastare ogni forma di criminalità e facendo sentire la voce della città.
Vogliamo farlo con un messaggio che giunga chiaro e forte e per questo invitiamo la cittadinanza tutta a partecipare alla fiaccolata di solidarietà verso il Corpo di Polizia Locale che l’Amministrazione Comunale sta organizzando per venerdì sera.
Ci ritroveremo alle 20.30 in piazza della Resistenza davanti al Comune per poi raggiungere in corteo il Comando della Polizia Locale.
Sarà un momento per esprimere il senso civico di cui questa città è animata e per testimoniare con la presenza di tutti che Paderno Dugnano non si fa intimidire”.

 

L’Amministrazione Comunale

 

L’Asaps si unisce all’indignazione di tutta la cittadinanza per il grave gesto ed esprime vicinanza alla Polizia Locale vittima di questo atto intimidatorio che, però, non la distoglierà neppure un minuto dal grande lavoro che svolge con coraggio e professionalità. (ASAPS)

 

 



 

Giovedì, 23 Febbraio 2012
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK