Mercoledì 22 Maggio 2024
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 14/12/2011

Liberato il 15enne sequestrato; arrestato il rapitore, e' un poliziotto
Certe notizie fanno molto male!
Commenta nel blog

Commenta nel blog

 

(ASAPS) Certe notizie non vorremmo mai leggerle, ma ci sono. Certe notizie pongono molti interrogativi su come funziona quello che una volta si diceva  "governo del personale". Certe notizie dimostrano come il gioco alle slot machine e similia diventi spesso una tragedia ed è alimentato dallo Stato!  Certe notizie umiliano tutti gli altri poliziotti che fanno il loro dovere e faticano come pazzi per fare quadrare i bilanci e arrivare a fine mese senza fare mancare niente (di indispensabile) alla loro famiglia, ai loro bambini.
Certe notizie ci fanno vermanete male alla gente pulita! (ASAPS)

 


 

 

Roma, liberato 15enne sequestrato: arrestato il rapitore, è un poliziotto
Blitz dei carabinieri: il ragazzo legato mani e piedi era in un casolare. Alla base del sequestro forse dei debiti di gioco ed è padre di un compagno di scuola della vittima

I carabinieri hanno liberato nelle campagne di Palombara Sabina (Roma) un 15enne sequestrato a scopo di estorsione mentre stava andando a scuola. I carabinieri sono stati avvertiti dai genitori non appena il rapitore ha contattato la coppia per richiedere un riscatto di 75mila euro per ottenere la liberazione del giovane. Individuato e fermato un 44enne: è un agente di polizia ed è padre di un compagno di scuola della vittima.
C'è voluto un blitz per la liberazione del ragazzo, condotto dai carabinieri del Nucleo investigativo di Roma e da quelli del Gruppo di Ostia e della Stazione di Palombara Sabina. Dopo il rapimento i genitori avevano ricevuto una serie di telefonate anonime con cui veniva richiesto il pagamento di un riscatto per ottenere la liberazione del figlio ma loro si sono rivolti ai carabinieri di via In Selci che hanno avviato immediatamente le indagini per localizzarlo e liberarlo.

Nel primo pomeriggio è stato organizzato un incontro con i sequestratori per la consegna della somma pattuita ma all'appuntamento si sono presentati i militari che hanno liberato il ragazzo - legato mani e piedi e tenuto segregato in un casolare di campagna - e arrestato il rapitore, armato di pistola e con il volto coperto da un passamontagna. Le indagini sono state coordinate dalla Dda della procura di Roma.

Il rapitore è un poliziotto pieno di debiti
Successivamente si è saputo che il sequestratore è un agente di polizia, di 45 anni. L'uomo, a quanto si apprende, era assegnato a mansioni non operative all'interno di un ufficio dove si occupava di smistamento posta. Gli investigatori escludono al momento che ci siano complici e si ritiene che l'uomo abbia commesso il sequestro da solo, probabilmente per pagare alcuni debiti di gioco.

 

da tgcom24.mediaset.it

Mercoledì, 14 Dicembre 2011
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK