Giovedì 17 Ottobre 2019
area riservata
ASAPS.it su
NO 150/H 17/05/2004

Da "Pronto Consumatore.it" - Pronto Consumatore con noi contro i 150 Km/h
MDC aderisce al manifesto contro i 150 KM/H

Da "Pronto Consumatore.it"
Pronto Consumatore con noi contro i 150 Km/h
MDC aderisce al manifesto contro i 150 KM/H
Aumentare il limite di velocità, seppure limitatamente ad alcuni tratti autostradali a tre corsie, è un provvedimento che va contro i principi della sicurezza stradale. Questa l’opinione di Sicurstrada, ASAPS (Associazione Sostenitori Amici Polizia Stradale), ANVU (Associazione Professionale Polizia Municipale e Locale d’Italia) e Associazione Italiana Familiari e Vittime della strada, che per questo stanno promuovendo un manifesto ‘Contro i 150 km/h in autostrada’. Le organizzazioni e associazioni firmatarie del manifesto - tra cui anche il Movimento di Difesa del Cittadino - chiedono l’immediato annullamento del provvedimento del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.
L’elevazione a 150 km/h dei limiti di velocità sottolineano - concesso il 5 per cento di tolleranza sulla velocità misurata, nei fatti consentirà di viaggiare: - sino a 157 km/h senza sanzione; - sino a 168 km/h si pagheranno appena 33,60 euro e zero punti per la patente; - sino a 200 km/h si pagheranno 137,55 euro e 2 punti per la patente; - oltre 200 km/h si pagheranno 343,35 euro e 10 punti, col ritiro della patente solo se la vettura verrà fermata immediatamente.
Le associazioni sottoscrittrici del manifesto chiedono: - ai gestori delle concessioni autostradali di non elevare i limiti di velocità nei tratti di loro competenza; - al governo di rivedere tale provvedimento, che va contro un positivo impegno assunto sul fronte della sicurezza stradale e culminato con l’introduzione della patente a punti; - al Parlamento di attivarsi, affinché tramite i suoi rappresentanti modifichi nel pacchetto di ulteriore riforma del Codice della Strada, questo discutibile provvedimento che crea ulteriori difficoltà sul versante del contrasto al fenomeno della violazione delle regole stradali, in particolare la velocità.
Lunedì, 17 Maggio 2004
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK