Domenica 25 Febbraio 2024
area riservata
ASAPS.it su
Sicurstrada 05/07/2010

Il quesito del giorno - Chi risponde della sanzione per violazioni commesse alla guida di un trattore stradale immatricolato per "trasporti in conto terzi” il cui semirimorchio risulta privo della carta di circolazione?

Durante un controllo di un veicolo composto da trattore stradale  immatricolato" trasporto per conto terzi" con agganciato relativo rimorchio, quest’ultimo risulta essere privo della carta di circolazione. Nella stesura del verbale di contravvenzione ai sensi dell’art 180 cc. 1-7,  l’obbligato in solido, è da considerarsi il  proprietario del medesimo rimorchio (quindi da accertare in seguito), oppure quello del trattore stradale, tenuto conto che l’autista è dipendente della ditta di autotrasporto.
Grazie

email - Montefiascone (Vt)

***

(ASAPS) In riferimento a quanto esposto nel quesito, si rappresenta che l’obbligato in solido, per il caso di cui trattasi, è da individuare nello stesso proprietario del trattore stradale. (ASAPS)

Lunedì, 05 Luglio 2010
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK