Lunedì 20 Maggio 2024
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 31/03/2011

Latina - “Auto fantasma” per ottenere finanziamenti, la Polstrada sgomina banda di truffatori: 9 arresti e 22 denunce

Foto Coraggio - archivio Asaps

(ASAPS), 31 marzo 2011- Nell’ambito dell’operazione denominata “Paper Cars”, la Polizia Stradale di Latina ha sgominata una banda dedita alle truffe a danno di compagnie assicurative e società finanziarie. Dell’organizzazione facevano parte 9 persone che sono state tutte arrestate mentre altre 22 sono state denunciate a piede libero. Effettuate anche 16 perquisizioni e sequestrati 10 conti correnti bancari riconducibili alla stessa organizzazione criminale. Nel corso delle indagini sono state sottoposte a sequestro due auto di lusso, oggetto di riciclaggio, utilizzate dagli esponenti dell’organizzazione.
La banda criminale, attraverso operazioni di falso materiale o ideologico “creava” veicoli inesistenti, mai prodotti dalle case costruttrici o reperiva dati di veicoli circolanti in altri continenti. Una volta individuato il veicolo da “far nascere” (quasi sempre si trattava di vetture di pregio) la banda poteva contare su una serie di false documentazioni utili ad ottenere l’immatricolazione dei mezzi in Italia. Immatricolato il veicolo ”fantasma” e attraverso l’azione di diverse società operanti nel settore della commercializzazione di autoveicoli riconducibili al capo dell’organizzazione, si provvedeva a simulare l’acquisto dell’automobile anche con la complicità di acquirenti compiacenti.
A questo punto veniva richiesto alle principali società finanziarie di finanziare l’acquisto attraverso finanziamenti ingenti. Dopo qualche mese di pagamenti, coloro che si erano prestati a risultare come intestatari dei finanziamenti, denunciavano il falso furto del mezzo allo scopo di interrompere i pagamenti, ed il residuo del premio assicurativo. Gli inquirenti hanno individuato circa 50 presunti veicoli per cui l’iter criminale si è già perfezionato, con un illecito guadagno per l’organizzazione di oltre 2 milioni di euro in circa due anni di attività.. (ASAPS)

© asaps.it
Giovedì, 31 Marzo 2011
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK