Lunedì 26 Febbraio 2024
area riservata
ASAPS.it su
Sicurstrada 21/04/2010

Il quesito del giorno - Può un autocarro classificato mezzo d’opera trainare un rimorchio specifico per il trasporto di macchine edili?

Buongiorno, vorrei gentilmente sapere se è possibile, o a quale infrazione si incorre, se un conducente di un autocarro classificato mezzo d’opera, munito di licenza in conto proprio, traina un rimorchio specifico per il trasporto di macchine edili il cui proprietario di quest’ultimo è persona diversa dal titolare della licenza in conto proprio, anche se su tale rimorchio si trasporta un mezzo di proprietà del titolare della licenza?
E’ contestabile l’art 46 della legge 6.6.1974 nr. 298 d.g.lgs 25.11.2005 nr. 286 solo perché si traina un rimorchio che sia di proprietà di persona diversa dal titolare della licenza in conto proprio o quant’altro?
Vi ringrazio per la vostra disponibilità nella risposta.

email-Rieti

***

(ASAPS) L’articolo 32, comma 1, lettera a) della Legge 6 giugno 1974, n. 298 prescrive, tra le condizioni necessarie che regolano il trasporto di merci in conto proprio, che "il trasporto avvenga con mezzi di proprietà o in usufrutto delle persone fisiche o giuridiche, enti privati o pubblici che lo esercitano o da loro acquistati con patto di riservato dominio o presi in locazione con facoltà di compera oppure noleggiati senza conducenti nel caso di veicoli di peso totale a pieno carico autorizzato sino a 6.000 chilogrammi.....omissis.....".
Alla luce di quanto esposto ed entrando nei contenuti del quesito, si ritiene applicabile, al caso di cui trattasi, la violazione di cui all’art. 46 della Legge 298/74. (ASAPS)

© asaps.it
Mercoledì, 21 Aprile 2010
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK