Venerdì 21 Giugno 2024
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 30/03/2011

Servizio Sanitario Nazionale - Regione Veneto - Pubblicati i risultati del “Monitoraggio locale sull’uso dei dispositivi di sicurezza in auto”

L’indagine, nell’ambito delle azioni dell’UE, è stata condotta attraverso i sistemi di analisi Ulisse e PASSI

Foto di repertorio dalla rete

(ASAPS), 30 marzo 2011- Tra le azioni più importanti che l’Unione Europea si era prefissa nel 2010, nell’ambito della sicurezza stradale, c’era quello di ampliare sul territorio nazionale l’uso dei dispositivi di sicurezza. Questo obiettivo, in Italia, è già considerato da tempo prioritario dal Piano Nazionale della Sicurezza Stradale che ad esso ha dedicato ampio spazio, sia in relazione alle necessarie rilevazioni periodiche, sia ai fini dell’educazione-informazione degli utenti. L’utilizzo dei dispositivi di sicurezza non è di per se in grado di evitare gli incidenti stradali. Per limitare l’incidentalità è necessario che gli utenti della strada percepiscano la necessità di attenersi alle regole. L’uso del casco e delle cinture riduce infatti della metà i traumi e la loro gravità in caso di ferimenti da sinistri stradali.
Per questo motivo conoscere meglio, e più prontamente, i livelli d’uso di questi dispositivi è importante nella gestione di un problema complesso qual è la sicurezza stradale, dove l’armonizzazione di azioni di tipo preventivo, repressivo o di comunicazione è fondamentale.  L’uso dei dispositivi di sicurezza è infatti monitorato con due sistemi di sorveglianza:il sistema Ulisse, basato sulla rilevazione diretta dell’utilizzo dei dispositivi di sicurezza da parte dei conducenti e dei passeggeri di autovetture e di motocicli, e il sistema di sorveglianza PASSI basato su interviste telefoniche raccolte da un campione di soggetti dai 18 ai 69 anni residenti nell’Azienda ULSS. (ASAPS)
 
In allegato i risultati del monitoraggio locale sull’uso dei dispositivi di sicurezza in auto per l’anno 2010

 

 

Mercoledì, 30 Marzo 2011
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK