Venerdì 24 Maggio 2024
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 24/02/2011

Roma - Comuni e Province in campo per ridurre gli incidenti

La città di Verona sarà una delle dieci aree campione per sperimentare progetti pilota sulla sicurezza stradale

Foto Blaco-archivio Asaps

(ASAPS), 24 febbraio 2011 -Il presidente della Provincia di Verona, Giovanni Miozzi, e il sindaco di Torino Sergio Chiamparino hanno sottoscritto a Roma il protocollo per istituire un Osservatorio nazionale sulla sicurezza stradale. Nell’ambito dell’incontro sono state presentate anche il programma delle azioni 2011 che coinvolgeranno direttamente gli enti locali nella lotta alla mortalità su strada impegnandoli in azioni incisive sui problemi quali gli incroci killer, le stragi del sabato sera e quelle dei pedoni. In attuazione della Carta europea della sicurezza stradale siglata a Bruxelles e per contrastare la mortalità su strada, il nuovo Codice della Strada ha previsto l’istituzione dell’Osservatorio nazionale per i Comuni aderenti all’Anci (7.138) e le Province aderenti all’Upi (108). Tra le azioni 2011, un Piano per la realizzazione di una banca dati utile a monitorare il grado di rischio e i punti critici della rete stradale locale, la raccolta di dati sui fattori correlati agli incidenti stradali, l’indagine su 10 realtà locali in cui realizzare progetti pilota ma anche lo scambio di buone pratiche fra le amministrazioni. La città di Verona sarà una delle dieci province campione in Italia in cui sperimentare la prevenzione della mortalità stradale (ASAPS)

 

Giovedì, 24 Febbraio 2011
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK