Venerdì 24 Maggio 2024
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 24/02/2011

Roma - Targa Blu: premiati enti e personalità che si sono distinte nell’ambito della sicurezza stradale

 



(ASAPS), 24 febbraio 2011 - Si è svolta ieri mattina presso la Sala delle Conferenze della Camera dei Deputati a Roma, la cerimonia di consegna dei riconoscimenti Targa Blu che ogni anno premiano gli enti proprietari di strade (comuni, province e regioni, italiani ed esteri) che si sono dimostrati più attenti e virtuosi in fatto di sicurezza stradale sviluppando iniziative utili a ridurre il numero di vittime e feriti sulle strade.
Nel corso della cerimonia di premiazione sono stati premiati con la Targa Blu “al merito”, assegnata sulla base dei dati rilevati mediante la schede di valutazione, la Comunità Montana dei Monti Azzurri (MC), l’Unione dei comuni della Bassa Val Trebbia e della Val Luretta (PC) e la provincia di Terni.
Tra i Comuni premiati :Bedizzole (BS), Bitti, (NU), Caltagirone (CT), Castelraimondo (MC), Celle Ligure (SV), Cervia (RA), Chieri (TO), Colmurano (MC), Corinaldo (AN), Dimaro (TN), Gallipoli (LE), Guidizzolo (MN), Loano (SV), Mantova (MN), Marino (RM), Melissano (LE), Molinella (BO), Montecosaro (MC), Montelupone (MC), Nardò (LE), Notaresco (TE), Oppeano (VR), Pianella (TE), Ravenna (RA), Riccia (CB), Sarnano (MC), Scafati (SA), Sestri Levante (GE), Statte (TA), Tula (SS).
A meritarsi la targa blu “honoris causa”, assegnata in base ai dati statistici sulla riduzione delle vittime della strada, la regione Veneto e le i province di Belluno, Bolzano, Chieti, Cremona, Forlì-Cesena, Imperia, Lecce, Livorno, Macerata, Nuoro, Pisa, Reggio Emilia, Rimini, Rovigo, Siracusa, Sondrio, Treviso, Vicenza e Viterbo. Premiate anche due città europee, Biarritz  in Francia e Twickenham  nel Regno Unito. Durante la cerimonia è stata conferita la Targa Blu “honoris causa” anche al professor Antonio Dal Monte, che con i suoi studi di biomeccanica ha contribuito a migliorare il confort dei passeggeri di auto, e al comune di Cerda in provincia di Palermo, che rappresenta il simbolo della corsa automobilistica più antica del mondo, la Targa Florio. (ASAPS)

 

Giovedì, 24 Febbraio 2011
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK