Sabato 13 Aprile 2024
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 03/12/2010

Roma - Oltre la metà degli incidenti nella Capitale coinvolgono veicoli a due ruote

I risultati di un’indagine Aci, Fia Foundation e Fondazione Filippo Caracciolo

Foto Coraggio - archivio Asaps

(ASAPS), 3 dicembre 2010 - Oltre la metà degli incidenti stradali che avvengono nel Comune di Roma coinvolgono veicoli a due ruote. In particolare, con questa tipologia di mezzi si verificano in media 31 incidenti al giorno, 4 morti ogni 100.000 abitanti e 9 morti ogni 1.000 incidenti. Sono questi i dati che emergono da “La sicurezza dei veicoli a due ruote nel Comune di Roma”, studio condotto da Aci, Fia Foundation e la Fondazione Filippo Caracciolo. Gli incidenti più diffusi sulle strade urbane sono: lo scontro frontale-laterale (circa 4 mila incidenti l’anno, pari al 37,3% del totale degli incidenti su strade urbane), che genera 23 morti l’anno; lo scontro laterale (2.616 incidenti, pari al 24,2% del totale), con 11 morti annui; il tamponamento (1.118 incidenti, pari al 10,4% del totale) con 4 morti. L’indagine campionaria, anche se usa una classificazione delle tipologie dei sinistri leggermente differenti, conferma la situazione, con l’eccezione della scivolata che risulta essere la tipologia più ricorrente riferita dagli intervistati (34,8%); seguono lo scontro laterale ad un incrocio (20,8%); il tamponamento posteriore (18,1%); lo scontro laterale (veicolo che chiude in rettilineo, 13,8%). (ASAPS)

 

Venerdì, 03 Dicembre 2010
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK