Sabato 08 Agosto 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 27/11/2010

Ragusa - La Polizia Stradale trova auto rubate e sequestra 4 immobili a Vittoria

Ragusa– Continua l’attività di controllo del territorio posta in essere dalla Polizia Stradale di Ragusa e di Vittoria, dirette dal Commissario Capo Gaetano Di Mauro, che ieri ha portato al sequestro di 4 immobili nel comune di Vittoria ed al rinvenimento di tre vetture rubate.
L’attività prende spunto da un controllo amministrativo avviato due giorni fa di una autorimessa abusiva ubicata nella periferia di Vittoria, estesa circa 10.000 metri quadrati, all’interno della quale sono state rinvenute 20 vetture demolite, alcune delle quali, da accertamenti esperiti tramite archivio P.R.A., risultavano cessate dalla circolazione per esportazione. Successivi accertamenti permettevano di identificare l’utilizzatore di detta estensione di terreno che risultava essere un pluripregiudicato di Vittoria di anni 46.
Constatata la presenza di diversi rottami di auto, si procedeva alla contestazione di reati di natura ambientale. Successivamente, questo personale accertava che l’indagato era titolare di un autolavaggio abusivo sito in Vittoria e che, all’interno dei locali si trovavano diversi pezzi di carrozzeria e meccanici verosimilmente di provenienza delittuosa.
Pertanto, il 23 novembre, si procedeva al controllo amministrativo della suddetta attività commerciale che permetteva di avere conferma dell’illecita attività di autolavaggio in quanto svolta senza le opportune autorizzazioni e che nei locali anzidetti, estesi circa 550 metri quadrati, vi erano depositati ed accatastati molteplici gruppi propulsori e svariati pezzi di carrozzeria provenienti da autovetture, preventivamente smontate.
Durante l’ispezione dei locali, si aveva modo di rinvenire, all’interno del sottotetto accessibile tramite una porticina abilmente occultata, tutti i pezzi di carrozzeria perfettamente integri in ogni loro parte (portiere, cofani posteriori, paraurti anteriori, gruppi ottici, sedili, cruscotto, radio e gruppo sterzo) di 2 "Fiat 500", una di colore bianco e l’altra di colore nero, risultate di provenienza illecita in quanto rubate a Comiso e Vittoria.
Contestualmente si procedeva al sequestro preventivo dei locali interessati e dei citati pezzi appartenenti ai due veicoli. Adiacente ai predetti locali si trovava un altro garage di cui l’indagato inizialmente negava il possesso e che invece, a seguito di accurate verifiche il predetto locale era in uso allo stesso poiché di proprietà della madre e quindi, a seguito di specifica richiesta alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ragusa, veniva emesso un decreto di perquisizione dal P.M., d.ssa Monego, che veniva immediatamente eseguito.
All’interno di detto garage veniva rinvenuta ulteriore vettura rubata, una Smart, abilmente occultata in quanto coperta con cartoni sormontati da innumerevoli pezzi meccanici che a prima vista ne impedivano la percezione.
Sono in corso indagini al fine di addivenire alla provenienza degli svariati gruppi propulsori rinvenuti in loco, non potendosi escludere il coinvolgimento di altri soggetti nell’attività illecita.

da Ondaiblea-quotidiano di Ragusa e Siracusa

© asaps.it
Sabato, 27 Novembre 2010
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK