Mercoledì 21 Febbraio 2024
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 12/12/2009

Sale sul camion in corsa e lo ferma un ispettore della Forestale che come 007 evita tragedia

Ha notato un tir procedere a zig zag in piena superstrada, con l’autista accasciato sul volante


(ASAPS) Un’azione degna di James Bond. Secondo quanto riferiscono le cronache del quotidiano il Tirreno, l’ispettore della Forestale Marzio Lanzi non ci ha pensato due volte ed ha fatto affiancare l’auto su cui viaggiava e che era guidata da un collega, al camion, è salito sul mezzo pesante in corsa e si è messo alla guida fermando l’autoarticolato. L’autista era stato colto da malore per un’emorragia cerebrale. L’ispettore-007 ha così evitato una tragedia. Un’azione degna di un film del miglior Sean Connery che ha evitato una probabile tragedia stradale. E’ avvenuta sulla superstrada che collega Palazzo del Pero a Molin Bianco, alle periferia nord di Arezzo, dove l’ispettore Marzio Lanzi, del Corpo Forestale di Arezzo, ha notato un tir procedere a zig zag in piena superstrada, con l’autista accasciato sul volante. L’uomo ha agito immediatamente ed ha fatto affiancare l’auto, su cui viaggiava e che era guidata da un collega, al camion, è salito sul mezzo pesante in corsa e si è messo alla guida fermando l’autoarticolato. L’autista del tir, V.R. 25enne di Savignano sul Rubicone, proveniente da Cesena, si era sentito male all’improvviso e per circa due chilometri il suo camion è andato alla deriva fino all’intervento dell’ispettore Lanzi. Sul posto è arrivata una ambulanza del 118 che ha portato il camionista al pronto soccorso di San Donato dove è stato sottoposto a tac e poi ricoverato in neurologia con una emorragia sub-aricnoidea e una commozione cerebrale. L’uomo ha raccontato che venerdì scorso era stato vittima di un incidente stradale vicino a Siena ed era stato portato al pronto soccorso per aver battuto la testa. Qui, dopo un controllo, lo hanno dimesso ritenendo non ci fossero ragioni per ricoverarlo. L’uomo è stato bene fino a quando ha accusato il malore che poteva sfociare in una tragedia. Ma ci ha pensato l’ispettore 007 della Forestale ad evitarla. Complimenti ispettore Lanzi, neanche James Bond poteva fare meglio. (ASAPS)


Sabato, 12 Dicembre 2009
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK