Sabato 29 Febbraio 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 23/05/2010

Sicurezza stradale
Milano premia i suoi “angeli custodi” - Uomini della polizia, dei carabinieri, dei vigili del fuoco, della Croce Rossa e delle associazioni di soccorso hanno ricevuto tutta la gratitudine per il loro impegno quotidiano, che non si ferma neppure davanti al pericolo

Foto dalla rete

Milano - Per il 25mo anno consecutivo, Milano ha premiato con le benemerenze della ‘Fraternità della Strada’ gli uomini della polizia, dei carabinieri e dei vigili del fuoco, gli operatori di Croce Rossa e delle associazioni di soccorso impegnati ogni giorno sul fronte della sicurezza stradale. Per l’occasione, al teatro Angelicum del capoluogo lombardo, si sono ritrovati i rappresentanti delle istituzioni locali, l’assessore regionale alla Protezione Civile Romano La Russa, il presidente del consiglio provinciale Bruno Dapei e il vicesindaco Riccardo De Corato. Tutti hanno espresso gratitudine agli angeli custodi delle strade per il loro spirito di servizio che non si ferma nemmeno davanti al pericolo. Tra le menzioni speciali della ‘Fraternità della Strada 2010,’ ci sono stati due agenti della Polizia stradale che sono riusciti ad accompagnare in tempo all’ospedale per il parto una donna già colpita dalle doglie e rimasta imbottigliata nel traffico. Ma anche carabinieri e vigili del fuoco che hanno salvato la vita di vittime degli incidenti grazie alla tempestività con cui hanno estratto i corpi dalle lamiere delle auto. Il vice Sindaco Riccardo De Corato ha detto: “A Milano nel 2009 gli incidenti stradali sono diminuiti del 6% rispetto a tre anni fa ma non dobbiamo abbassare la guardia sul fronte della sicurezza: abuso di alcol e droga sono ancora tra le più frequenti cause di incidenti e solo nel 2009, su circa 3.000 accertamenti della Polizia locale, il 32% delle violazioni sono state per guida in stato di ebbrezza”. E ha ricordato: “Per questo l’Amministrazione comunale avvierà nel mese di giugno un importante progetto ‘Drugs on street’. Grazie a 63 mila euro finanziati dal Dipartimento politiche antidroga della presidenza del Consiglio dei ministri, acquisteremo 1.000 kit pre-test salivari per l’accertamento dell’uso di sostanze psicotrope. E ciò consentirà di intensificare i controlli nei weekend al di fuori di discoteche, pubblici esercizi e luoghi di ritrovo”. De Corato ha specificato: “Un’iniziativa che testimonia l’attenzione del Comune su questo fronte e va nella direzione intrapresa dal Governo con il ddl sulla sicurezza stradale, che tra le altre cose prevede il divieto di alcol prima di mettersi alla guida per i patentati da meno di tre anni; il divieto per i locali di vendere bevande alcoliche dopo le tre di notte; l’obbligo di sottoporsi al test anti-droga per chi vuole prendere la patente”. Il vice Sindaco ha ricordato anche il progetto “percorsi e attraversamenti sicuri “per un investimento complessivo di 10 milioni e mezzo di euro per favorire la diminuzione di incidenti. E l’impegno dei vigili nelle scuole con corsi che dal 2006 hanno coinvolto oltre 90.000 studenti. E ha concluso: “Non va dimenticato l’impegno in fase investigativa, grazie all’attività di centri di eccellenza come quello che lavora ai casi di omissioni di soccorso. Nove agenti che in un anno hanno trattato 26 casi gravi, come investimenti di pedoni, tamponamenti o altri episodi con feriti, risolvendone 22, ovvero l’85%, con l’individuazione del responsabile”.

da IL GIORNO


Domenica, 23 Maggio 2010
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK